• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CASUMARO: PROBLEMA TRAFFICO VIA BONDENESE, INCONTRO PUBBLICO

DiMarco Cevolani

Ago 25, 2016

casumaro1

È stato un importante e proficuo momento di confronto e condivisione l’incontro di mercoledì 24 agosto, al campo sportivo di via Boschetti, organizzato dal gruppo spontaneo istituito per far fronte al traffico di via Bondenese, e non solo, dove la forte velocità, i numerosi mezzi pesanti e il manto stradale sconnesso provocano forti vibrazioni e rumori. Tante le testimonianze dei cittadini.

«Per far fronte a queste problematiche – ha affermato il sindaco di Cento Fabrizio Toselli -. proponiamo, come preannunciato in campagna elettorale, la sperimentazione a Casumaro, come a Buonacompra e Alberone, di ‘aiuole sfalsate’: i restringimenti della carreggiata costringono gli automezzi a rallentare, senza dover patire le difficoltà di dover convivere con dossi e cunette. Pensiamo di iniziare da via Bondenese: entro un paio di mesi vorremmo partire con l’individuazione di due-tre punti, tenendo in considerazione le esigenze di tutti. È vero che si tratta di una Provinciale, ma è una via urbana e non prevediamo problemi. Vi propongo dunque di provare, per vedere se sia una buona soluzione». Il primo cittadino non propende invece per i box velox, «poiché spesso l’effetto deterrente è destinato ad essere di breve durata, non appena se ne sia capito il meccanismo».casumaro2

Circa la problematica dell’asfalto malmesso Toselli ha assicurato l’intenzione di avanzare richiesta alla competente Provincia, «per sollecitare interventi adeguati, che devono essere associati a dissuasori efficaci, salvo ottenere l’effetto contrario».

A fronte invece del carico di traffico connesso alla chiusura del centro di Mirabello, il sindaco ha sostenuto la necessità «di un dialogo con i Comuni vicini per definire una viabilità condivisa: dobbiamo parlare con Mirabello per studiare una deviazione del traffico pesante sulla Cispadana».

Il prossimo appuntamento a Casumaro è fissato fra qualche settimana, per discutere di progetti concreti e parlare anche della proposta emersa dei semafori intelligenti in piazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.