LA COLONNA DELLA LIBERTA’ DA CENTO SULLE STRADE DELL’EMILIA

Festa anni '40

Con 460 partecipanti in uniforme storica e 160 veicoli militari, provenienti da 7 nazioni (Brasile, Usa, Svizzera, Germania, Austria, Francia e Grecia, persino un giapponese), la Colonna della Libertà promette di essere uno straordinario evento storico – rievocativo. Giunta alla 9ª edizione, la manifestazione muoverà quest’anno sempre da Cento, garantendo ogni giornata, dal 22 al 25 aprile, alla sfilata di un convoglio che rappresenterà un vero e proprio ‘museo vivo itinerante’. L’evento prenderà il via sabato 22 con la Festa anni ’40, in piazza Guercino dalle 18.30 alle 24: la serata inizierà con l’arrivo dei veicoli e sarà animata dalle 21 dalla musica dal vivo dal complesso ‘B – 24 Liberator little big band’, mentre alle 22 si terrà l’elezione miss pin-up, che sarà votata in base a vestito, trucco e acconciatura.

La manifestazione proseguirà domenica 23, con la Colonna che toccherà San Benedetto Po, con cena nella sala polivalente di Casumaro e il suggestivo rientro in notturna dei mezzi; lunedì 24, con l’ingresso a Ferrara, e martedì 25, con il passaggio a Sermide e a Felonica presso il Museo della Seconda Guerra Mondiale del Fiume Po.

L’iniziativa è organizzata da Comune di Cento, da Gotica Toscana Onlus in collaborazione col Museo della Seconda Guerra Mondiale.

Già straordinario l’impatto sul territorio, con duecento camere prenotate e una previsione di arrivi consistente, oltre che fra i figuranti, tra i turisti. Sarà dunque una modalità suggestiva e spettacolare, ma anche molto puntuale dal punto di vista della ricerca storica per celebrare la Liberazione.

Ecco il programma completo di tutte le iniziative:

Manifesto2017 colonna libertà

Print Friendly
FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un Commento