• Mar. Apr 13th, 2021

Il primo giornale telematico di Cento

LETTERA AL DIRETTORE: una ‘precaria sanità’

DiGiuliano Monari

Ott 30, 2017
Share

Gent. Mo Direttore,

Con questa , vorrei metterla a conoscenza di un episodio increscioso e anche, a mio avviso, di precaria sanità. Alcuni giorni fa ho accompagnato una mia anziana conoscente, affetta da una grave disabilità e con problemi alla vista, ad una visita oculistica presso gli ambulatori dell’ospedale Sant’Anna di Ferrara. Considerata la situazione abbiamo usufruito di un apposito automezzo, dotato dell’equipaggiamento per questo specifico trasporto, e ci siamo presentate all’ambulatorio oculistico. Arrivato il turno, come da prenotazione, con nostro grande sbigottimento la dottoressa ci ha fatto notare che l’ambulatorio non era attrezzato per il nostro caso, in quanto le dimensioni della carrozzina ostacolavano le distanze per una corretta visita oculistica. Alle nostre pacate rimostranze, ci è stato risposto che era utilizzabile un altro ambulatorio, possibilmente utile al nostro caso, ma considerata la lunga successione di prenotazioni per lo stesso ,ci veniva consigliato di ritornare in altra data. Per forza di cose quindi, siamo state costrette a rincasare. Le saremmo grate di una sua gradita considerazione sul fatto. Grazie e saluti

Lettera firmata

Share