FERRARA: INCONTRO DAL TITOLO “LA GUARDIA DI FINANZA 1943-1945 – L’AIUTO AI PROFUGHI E AI PERSEGUITATI SUL CONFINE ORIENTALE”

Nell’ambito delle celebrazioni programmate sotto l’egida del “Comitato per il Giorno della Memoria” presieduto dal Prefetto di Ferrara, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara, in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea e con il Museo Storico della Guardia di Finanza, ha organizzato martedì 6 febbraio, presso la Biblioteca Ariostea, una conferenza dal titolo “La Guardia di Finanza 1943-1945 – L’aiuto ai profughi e ai perseguitati sul confine orientale”.

L’incontro, dedicato in particolare agli studenti delle scuole superiori, sarà un’occasione per le giovani generazioni di apprendere l’impegno profuso dai militari delle Fiamme Gialle che, a seguito delle leggi razziali e durante l’Olocausto, a rischio della propria vita, e in qualche caso sacrificandola, si prodigarono nel proteggere i perseguitati ebrei, nonché i deportati militari e politici, dal regime nazi-fascista.

Introdurrà i lavori il Comandante Regionale Emilia Romagna della Guardia di Finanza, Gen. D. Giuseppe Gerli.

I relatori che animeranno l’evento saranno la Prof.ssa Anna Quarzi, Presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e il Maggiore Gerardo Severino, Comandante del Centro Studi Storici e Beni Museali della Guardia di Finanza di Roma e direttore del Museo Storico del Corpo.

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi