GLI ALPINI E I VALORI CHE CI PORTIAMO DENTRO PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA “IL GUERCINO” E “MALPIGHI-RENZI”

SI è tenuto presso l’Istituto Comprensivo “Il Guercino” di Cento l’incontro proposto dall’Associazione Alpini in occasione del Centenario della Grande Guerra, “1915-1918 – I valori che ci portiamo dentro”. L’iniziativa rientra nel Programma Ufficiale delle Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra a cura del Consiglio dei Ministri Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale. L’incontro è stato tenuto dal prof. Marco Cimmino, storico militare e membro della Società Italiana di Storia Militare. In presenza degli alunni delle classi seconde dell’Istituto e di una classe terza della scuola Malpighi Renzi, il prof. Cimino ha tracciato brevemente la storia degli alpini, narrando una storia fatta di uomini, prima che di eventi, dando uno spessore umano alla tragica esperienza della guerra. Durante la mattinata, non si è parlato solo di guerra, ma anche di missioni di pace, di fratellanza e di solidarietà. Come ha ricordato la dirigente Anna Tassinari nell’introduzione, proprio il dolore e la tragedia della grande guerra hanno rinforzato tra i popoli l’idea di pace e di Europa. Il prof. Cimino ha infatti dimostrato attraverso l’esame dei principali fatti d’armi, delle testimonianze private e letterarie dei protagonisti come la Grande Guerra nel fronte austro-ungarico, abbia reso fondamentali i valori della pace e della fratellanza tra i popoli, colonne portati dell’idea dell’Europa. Molte sono state le domande dei ragazzi presenti, incuriositi anche dai numerosi reperti storici provenienti da una collezione privata. Erano presenti alpini di diverse divisioni e il Sindaco del Comune di Cento, Fabrizio Toselli. Le celebrazioni sono continuate in serata presso la Sala Zarri del Comune con una serata dedicata a Gabriele d’Annunzio,

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un commento