CENTO: violento tamponamento, finisce nel fossato con l’auto, un ferito elitrasportato a Cona

Di Giuliano Monari – E’ ricoverato all’ospedale Sant’Anna di Cona l’uomo di 46 anni che oggi alle 12,40 è stato vittima di un violento tamponamento su via Nuova, alle porte di Cento. Sulla dinamica del sinistro stanno indagando i carabinieri del Nucleo Operativo e Rdiomobile dei carabinieri di Cento intervenuti con due pattuglie. Sul posto anche due pattuglie della polizia municipale di Cento per coadiuvare le operazioni di soccorso e per regolamentare la circolazione stradale. A quanto pare, da una prima analisi della dinamica ancora tutta da confermare, sembra che l’uomo rimasto ferito nel sinistro stesse procedendo verso Cento, alla guida della sua Fiat Bravo, quando, superata la rotatoria Lamborghini, dopo aver rallentato segnalando l’intenzione di svoltare a destra in un cortile di una abitazione dove era atteso per il pranzo dai suoi parenti, veniva tamponato da un furgone Citroen che lo seguiva. A causa dell’impatto la Fiat è stata scaraventata nel fossato laterale. Immediati i soccorsi con due ambulanze, l’auto medica da Casumaro e i vigili del fuoco del distaccamento di Cento che hanno provveduto ad estrarre il ferito dall’auto parzialmente sommersa dall’acqua del fossato. Dopo una attenta analisi del ferito è stato disposto l’intervento dell’elisoccorso del 118 che è atterrato sulla strada precedentemente interdetta al traffico veicolare da parte della municipale di Cento. Il 46enne è stato dunque caricato e trasportato in elicottero a Cona. Via Nuova negli anni è stata spesso teatro di gravissimi incidenti anche mortali e ancora una volta i residenti reclamano a gran voce “maggiore controllo e il posizionamento di un rilevatore di velocità, perchè – aggiungono – qui tutti corrono a velocità folle tanto che abbiamo persino difficoltà ad uscire dalle nostre abitazioni. Stavolta è andata così ma non possiamo aspettare che ci scappi il morto prima di fare qualcosa”.


FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un commento