FONDO DI SOLIDARIETÀ PER LE FAMIGLIE DELLE VITTIME DEL TERREMOTO

Con la Legge Regionale n. 19/2017 è stato istituito il Fondo di solidarietà per le famiglie delle vittime del sisma 2012 e degli eventi calamitosi che hanno colpito il territorio regionale dal gennaio 2015; con Delibera di Giunta n. 861 dell’11/06/2018 si è provveduto a definirne i criteri di assegnazione.

Sono ammesse al fondo le spese sostenute per esercitare tutte le azioni giudiziarie tra soggetti privati, finalizzate a ottenere indennizzi e risarcimenti dei danni sofferti a causa dell’evento calamitoso, anche nella fase del loro avvio, compreso l’eventuale ricorso a consulenza in ambito civilistico o a consulenza tecnica di parte; sono inoltre comprese le spese connesse alle attività relative all’esecuzione della sentenza. Sono ammesse le spese sostenute fino alla data di presentazione della richiesta di contributo. Il tetto massimo delle spese ammissibili è pari a 10 mila euro, importo da considerarsi riparametrabile, in base alle domande di contributo che perverranno.

L’Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione Civile è stata incaricata della gestione del Fondo e dell’erogazione del contributo agli aventi titolo che ne faranno richiesta.

I destinatari del contributo dovranno far pervenire all’Agenzia Regionale la richiesta di ammissione entro il termine perentorio del 7 settembre 2018. Mezzo posta ordinaria o consegnata personalmente all’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, viale Silvani n. 6, 40122 – Bologna, all’attenzione dell’Area “attività amministrativo-contabili in attuazione ordinanze di protezione civile”; a mezzo Posta Elettronica Certificata all’indirizzo del Servizio Bilancio, pianificazione finanziaria e risorse per lo sviluppo dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile STPC.Bilancio@postacert.Regione.Emilia-Romagna.it

Per eventuali chiarimenti contattare: Antonella Bonazzi tel. 051/5278258, antonella.bonazzi@regione.emilia-romagna.it; Chiara Santese tel. 051/5274674, chiara.santese@regione.emilia-romagna.it.

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un commento