CENTO: MORIA DI PESCI PER INNALZAMENTO DELLA TEMPERATUTRA DELL’ACQUA

Riguardo alla moria di pesci registrata nel canale dietro al cimitero di Cento, è stata contattata Arpae. Dagli approfondimenti è emerso che il fenomeno è riconducibile al tombinamento del corso d’acqua, che ha determinato l’innalzamento della temperatura.

Com’è stato riferito, il Consorzio ha già provveduto ad innalzare il flusso dell’acqua per diminuirne la temperatura e porre così fine alla moria.

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un commento