PIEVE DI CENTO: Alberi abbattuti e piste ciclabili impraticabili per il temporale

Di Giuliano Monari – Un fortunale di poche ore che ha colpito la zona di Pieve di Cento e Cento nella serata di ieri provocando danni alle alberature senza, per fortuna, coinvolgere persone. Il forte temporale, ampiamente annunciato dall’allerta diffusa dalla Protezione Civile, ha creato non pochi problemi alla viabilità con qualche albero abbattuto, vasi rotti nei cortili e sui balconi, e rami ovunque. Immediatamente si è messa in movimento la macchina comunale per ripristinare le condizioni di sicurezza e per la pulizia delle strade per consentire una normale viabilità. “Da poche ore – spiega il sindaco Maccagnani – è stato concluso il sopralluogo per Pieve di Cento dopo il fortunale che ha interessato la zona nella serata di ieri. Le strade sono abbastanza piene di rami caduti dopo la tempesta. Alcune piste ciclabili sono intercluse. Un albero in un giardino privato é crollato senza per fortuna fare danni a persone. “Purtroppo – spiega il sindaco Sergio Maccagnani – si é piegata la statua del bersagliere realizzata da Nicola Zamboni (ma lavoreremo per sistemarla)”. In mattinata verranno rimossi i rami e inizierà il lavoro di pulizia delle strade. “Non é detto che riusciremo a fare tutto entro domani ma entro Venerdi sistemeremo le principali vie. Chiedo – annuncia il sindaco –  a chiunque qualora ci siano danni evidenti di telefonare ai vigili del fuoco o alla polizia municipale al numero 800800606. Chiedo infine a tutti, soprattutto a pedoni e biciclette, di usare la massima prudenza!”

Share Button

Share