DOPO IL FREDDO AL VIA LA SOSTITUZIONE DEI GIUNTI DI PONTE VECCHIO

Visite: 326

Si è tenuto, venerdì 4 gennaio, un primo incontro fra i Comuni di Cento e Pieve di Cento e la ditta modenese Stradedil srl che si è aggiudicata i lavori di ripristino della pavimentazione e dei giunti di dilatazione sul Ponte Vecchio.

Nel corso della riunione, volta a stabilire modalità e tempistiche degli interventi, è emersa l’impossibilità di eseguire una parte delle lavorazione in concomitanza con le temperature rigide di questi giorni, che risultano acuite dall’esecuzione su un impalcato. Dunque si è stabilito che l’inizio del cantiere verrà fissato non appena terminata l’ondata di freddo.

Si protrarrà per circa due settimana, durante le quali si provvederà a demolizione dei giunti esistenti, fornitura e posa di nuovi giunti di dilatazione; scarifica della pavimentazione stradale sull’impalcato del ponte per una profondità di 4 centimetri con successiva realizzazione di manto di usura, per una superficie pari a 1.000 metri quadrati; scarifica della pavimentazione stradale della rampa di accesso al ponte lato Cento per una profondità di 10 centimetri, con successiva realizzazione di binder dello spessore 7 centimetri e manto di usura, per una superficie di 320 metri quadrati.

Nel frattempo si studieranno le modifiche alla viabilità, così da ridurre al minimo i possibili disagi e compatibilmente con l’esigenza di avere sempre una carreggiata chiusa.

Share Button

Share

Lascia un commento