OPERAZIONE ANTIDROGA: Arrestato un 22enne residente a Cento, l’operazione partita nel casertano

Visite: 560

Un arresto anche Cento nell’l’operazione antidroga partita da Santa Maria Capua Vetere e San Prisco, nel Casertano. Nella giornata di ieri, infatti, i carabinieri hanno eseguito una misura di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli nei confronti di cinque persone: tre indagati sono in carcere, due agli arresti domiciliari. Tra loro anche un ventiduenne casertano, residente nella città del Guercino, arrestato ieri dai militari della Compagnia di Cento in collaborazione con i colleghi di Santa Maria Capua Vetere. Gli indagati dovranno rispondere a vario titolo di gravissime accuse: associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di droga in concorso. Questo è stato solamente l’epilogo di una lunga attività di indagine, partita alla fine del 2015 e protratta sino a tutto il 2018, svolta nel territorio campano dai carabinieri, che si sono affidati ad intercettazioni telefoniche, dichiarazioni dei ‘clienti’, nonché attività di riscontro tradizionale, che hanno permesso individuare un gruppo di undici persone giovani (sei delle quali minorenni) che tra Santa Maria Capua Vetere e zone limitrofe si procuravano, confezionavano e spacciavano hashish e marijuana laddove si riunivano i loro coetanei. PARTICOLARE il modus operandi che veniva adottato, soprattutto per il pagamento. Secondo quanto appurato, il capo della banda comunicava con un sistema informatico di messaggeria criptato ‘Surespot’ e provvedeva in parte all’approvvigionamento degli stupefacenti attraverso il servizio postale con accordi via internet e pagamenti in bitcoin, una criptovaluta che consente, tra l’altro, il possesso e il trasferimento anonimo delle monete. Un vero e proprio sistema, che è stato portato alla luce da parte dei carabinieri attraverso un’intensissima attività di indagine. Per quanto concerne gli indagati minorenni, la Procura del tribunale specifico ha emesso un avviso di conclusione indagini preliminari. Gli altri, rimarranno in attesa di giudizio.

Share Button

Share

Lascia un commento