IL CENTESE ALESSIO GALLERANI AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Visite: 446

Anche uno scrittore centese al Salone Internazionale del Libro di Torino, la cui 32ª edizione chiuderà lunedì 13. Al Lingotto Alessio Gallerani porta ‘Zagno’ (Lamba House). ‘Zagno’, ovvero freddo, per un romanzo che parte da quel «’zagno’ nell’inverno dell’85!», da Bert e Silvie e da una storia in cui scappa il morto.
Gallerani con ‘Il nido dei predatori’ (Mondadori, 2018, collana Segretissimo) ha vinto il premio nazionale ‘Alan D. Altieri’. Il suo primo romanzo in cartaceo RootWorld, un weird-fantasy, è stato edito nel 2008 dalla casa editrice Domino Edizioni. Il centese fa parte degli autori della serie Dream Force, di Delos Digital, e con loro pubblico racconti lunghi a tema erotico-thriller-spionistico.
In self-publishing ha messo online una serie steampunk, ‘Walter Clopton Wingfield Inventor’ e, sempre in self, ‘Game, Death, Match!’, un noir molto crudo ambientato nel mondo del tennis professionistico In rete è possibile leggere anche un paranormal-storico, ‘Litania’, incentrato su una battaglia dimenticata della storia romana e uno sci-fi umoristico, ‘Idiota universo’.
Nel 2017 ha pubblicato per Astro Edizioni un thriller paranormale, ‘Nimbus’, che ha vinto, quando era solo in self-publishing su Lulu, il premio Magia Urbana alla convention DeepCon nel 2014 a Fiuggi.

Share Button

Share

Lascia un commento