NOTTE EUROPEA DEI MUSEI 2019

Visite: 118

Il Comune di Cento aderisce alla Notte Europea dei Musei 2019, venerdì 17 e sabato 18 maggio. L’annuale iniziativa, promossa a livello europeo dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese, rappresenta una opportunità per tutti di potersi avvicinare alla cultura e al patrimonio artistico e storico.

Questo il programma di venerdì 17 maggio: alle 17 e alle 18 in Centro Pandurera ‘Destinazione… Suonolandia’. Viaggio interattivo tra ascolto ed esplorazioni sonore, a cura di Scuola di musica Fra le Quinte (prenotazione obbligatoria: informaturismo@comune.cento.fe.it, dalle 17 alle 17.45 riservato a bambini 0 – 5 anni, dalle 18 alle 18.45 riservato a bambini 6 -10 anni)

Questo il programma di sabato 18 maggio – Notte Europea dei musei. Alle 10  e alle 11.30 alla Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni il ‘Laboratorio d’argilla per piccole mani’, riservato ai bambini da 2 a 6 anni insieme a mamma o papà, a cura di Blu Sole (prenotazione obbligatoria: informaturismo@comune.cento.fe.it). Dalle 15.30 alle 19.30 alla Pinacoteca San Lorenzo, Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni, Centro Pandurera le ‘Incursioni Rigolettiane’: i personaggi principali di Rigoletto di Giuseppe Verdi appaiono improvvisamente nelle sedi museali di Cento eseguendo le arie più note dell’opera, con Barbara Favali – Gilda e Michele Sitta – Rigoletto. Alle 16 alla Rocca di Cento ‘Il re si diverte’, visita guidata animata in musica con Barbara Favali – Gilda e Michele Sitta – Rigoletto: spettacolo ideato per introdurre i più giovani al mondo dell’opera lirica, che sarà anche l’occasione per far conoscere alcune tecniche teatrali ottocentesche che oggi sarebbero definite “effetti speciali” (riservato ai ragazzi dagli 11 ai 18 anni; è gradita la prenotazione  informaturismo@comune.cento.fe.it). Alle 18 alla Pinacoteca San Lorenzo ‘Il profumo dell’anima’: musica e canto con Andrea Bianchi (organo e spinetta) e Barbara Favali (soprano); lettura dell’opera ‘San Carlo Borromeo in preghiera’ del Guercino (ingresso libero). Dalle 21 alle 23.30 nei musei di Cento ‘Assoli’: un musicista, un danzatore e una guida improvvisano brevi dialoghi con le opere esposte (ingresso libero) al Centro Pandurera con Giulia Benati e Davide Busi, ballerini di Ritmo Danza, Pino Passante, tastiera, Alberto Coda, batteria; Rocca con Martina Mora e Martina Salatini, ballerine di 100 City Ballet, Giacomo Fantoni, chitarre; Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni, primo piano, con Rita Grasso e i  ballerini di TangoTe, Tiziano Zanotti, contrabbasso; Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni, secondo piano, con Giulia Di Cocco, ballerina di The Cat Teatre Company, e Luca dal Pozzo, performer, Alessio Alberghini, sax e flauti; Pinacoteca San Lorenzo con Silvia Alberghini, Keti Fortini, Sara Cotti, Laura Caselli, Sara Scanavini, ballerine di Pole Dance Style, Pasquale Paterra, tromba Giovanni Bertelli, chitarra. Alle 21 in Piazzetta Cardinal Lambertini ‘Concerto dell’Orchestra Giovanile Centese’ della Scuola di Musica Fra le Quinte: direttore maestro Alessio Alberghini, musiche di Alberghini, Händel, Mascagni, Mozart, Rossini, Morricone, Holst, Pachelbel. Alle 22 alla Rocca di Cento ‘Il re si diverte’ con Barbara Favali – Gilda e Michele Sitta – Rigoletto: il dramma di Victor Hugo ‘Le Roi s’amuse’, fonte principale del libretto dell’opera, sarà lo spunto per raccontare la vicenda di Rigoletto, il buffone alla corte del Duca di Mantova, attraverso un’alternanza di arie musicali e momenti di narrazione attraverso le suggestive sale della Rocca (ingresso libero).

I musei e le mostre: Pinacoteca San Lorenzo, apertura venerdì 9.30-12.30 e 15.30-19.30, sabato 9.30-13 e 15.30-23.30, domenica 9.30-12.30 e 15.30-19.30 (ingresso libero); Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni, ospita la mostra ‘Cartapesta in festa’ a cura delle associazioni carnevalesche centesi, apertura venerdì 9.30-12.30 e 15.30-19.30, sabato 9.30-13 e 15.30-23.30, domenica 9.30-12.30 e 15.30-19.30 (ingresso libero); Rocca di Cento, ospita le mostre Franco Morelli ‘Come per ischerzo? Satira e caricatura’ e ‘Il corpo che parla. Studio sulla trasformazione di un corpo in movimento’, apertura venerdì 9.30-12.30 e 15.30-19.30, sabato 9.30-13 e 15.30-23.30, domenica 9.30-12.30 e 15.30-19.30 (ingresso libero); Centro Pandurera, ospita la mostra ‘Guercino. Incisioni. Le Collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento’, apertura sabato 9.30-13 e 15.30-23.30 (ingresso libero).

Share Button

Share

Lascia un commento