NELLA CHIESA DI SAN SEBASTIANO, L’ ARTE DEL GUERCINO PRENDE VITA, CON PAROLE E SUONI

Visite: 596

Di Laura Guizzardi – Domenica 19 gennaio 2020 alle ore 17, nella Chiesa di San Sebastiano a Renazzo, l’ Associazione Circolo Culturale “Amici del museo” APS e la Parrocchia di Renazzo presentano il libro: “voci e volti di un popolo attraverso l’arte”, con una piccola commedia inventata dalla docente di Storia dell’arte Valeria Tassinari che esercita la sua professione al Liceo Cevolani a Cento.

L’artefice dell’idea è Don Marco, Parroco di Renazzo che vuole far riscoprire la bellezza ed esaltare i tesori della chiesa e attraverso il gioco di squadra con gli amici del museo, la stretta collaborazione di Teresa Gallerani e la professionalità di Valeria Tassinari sono riusciti a creare una commedia fantastica per grandi e bambini. L’atmosfera sarà contornata da musiche d’epoca accompagnate dai personaggi che appartengono all’epoca dal giovane Guercino con costumi offerti da Paolo Fregni.

La chiesa nella sua veste settecentesca progettata dall’architetto bolognese Carlo Francesco Dotti sarà il palcoscenico della piccola commedia tra il pittore Guercino e il Parroco durante la consegna dei suoi quadri. Infatti, l ’armonioso interno conserva tre tele del periodo giovanile del Guercino (“Miracolo di San Carlo Borromeo,”Madonna con il Bambino e i Santi Pancrazio e Chiara, “Madonna in Trono con i santi Francesco, Antonio Abate e Bovo”) e una attribuita a Benedetto Gennari Junior raffigurante “ San Sebastiano” patrono di Renazzo, che proprio il 19 gennaio sarà la sua festa.

Durante l’evento verrà presentato il volume e una piccola guida storico-artistica della Chiesa di San Sebastiano per far rivivere: l’arte, la cultura e la bellezza di questo luogo sacro rimanendo fedeli al passato e rievocandolo in un presente riscoperto da noi.

Share Button

Share

Lascia un commento