• Ven. Dic 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

‘Adamo e Deva’: tutto esaurito per la pièce di apertura della stagione 2016/2017 del Borgatti

DiMariarita Atti

Nov 26, 2016

Servizio e interviste di Mariarita ATTI – Foto di Giuliano MONARI

adamo-e-deva-25-novembre-2016-1

Venerdi 25 novembre è stata inaugurata la Stagione Teatrale 2016/2017 del Borgatti di Cento con uno spettacolo d ‘eccezione che ha registrato “tutto esaurito” : Stefano Bicocchi, in arte Vito, e Claudia Penoni hanno portato in scena “Adamo e Deva”, esilarante commedia di Francesco Freyrie e Andrea Zalone per la regia di Daniele Sala .

La coppia di attori, artisticamente molto affiatata, lavora insieme in teatro dal 2013, e, dopo gli spettacoli “Un malanno immaginario ” e “Ogni martedì alle 18,00” ( applauditissimo lo scorso anno anche a Cento) sta riscuotendo, con “Adamo e Deva” grande successo di pubblico e di critica.

I centesi nutrono inoltre un particolare affetto nei confronti dell’attore bolognese che è stato molte volte sul palcoscenico del Borgatti e che, ricordiamo, si è impegnato per la raccolta fondi a favore della ricostruzione del teatro gravemente danneggiato dal terremoto .

Il saluto e l’ augurio di Vito, al termine dello spettacolo, fra i calorosi applausi, è stato infatti quello di ritrovarci, il prossimo anno, dentro il nostro bellissimo teatro.

Sul palcoscenico i due attori, in quella che è stata definita “la cena più integralista, biblica e rocambolesca della storia dei sabato sera”, hanno condotto il pubblico in un divertentissimo viaggio alla scoperta di un nuovo mondo. Fra battute e colpi di scena, il testo, seppur con ironia e divertito laicismo, ha portato a riflettere su attuali e seri temi: dalla fede alla paura del diverso, dalla convivenza sociale ai comandamenti, dai diritti uomo/donna alle devianze della società moderna, con un finale a sorpresa veramente inaspettato.

Lo spettacolo in Pandurera ha costituito il momento culminante di una giornata in cui il vero protagonista è stato il Teatro centese: nel pomeriggio è stata inaugurata la mostra fotografica “Rosso Borgatti le terrecotte di Andrea Boni “con presentazione ed approfondimenti a cura del professore Enrico Venturelli., preceduta dalla suggestiva accensione dell’illuminazione della facciata del Borgatti.

La mostra, ad ingresso libero e visitabile fino al 31 gennaio 2017, allestita negli spazi espositivi della Pandurera , ospita gli scatti del fotografo milanese Raffaele Buccomino, che ha documentato, su grandi pannelli, i particolari ornamentali della facciata del Teatro centese.

Le fotografie, di grande impatto emotivo, portano in tutti i centesi e negli amanti del nostro teatro, la sensazione, a detta di molti, di “ essere già quasi a teatro”, e la speranza di veder riaprire al più presto i portoni del Borgatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.