• Mar. Ago 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Al via la stagione teatrale di Persiceto

DiGiuliano Monari

Ott 30, 2013
san-giovanni-in-persiceto
Si alza il sipario su “TTTXTE-Tre teatri per te”, la stagione unificata dei teatri comunali di Crevalcore, Persiceto e Sant’Agata. Il primo appuntamento della programmazione del Comune di Persiceto è giovedì 31 ottobre, presso il multisala Cineci di Sant’Agata,con la doppia proiezione del film 3d “Mondi lontani” sulle affascinanti performance del Cinque du Soleil.
Ad inaugurare la programmazione teatrale di San Giovanni in Persiceto sarà uno spettacolo fuori abbonamento con una doppia proiezione del film 3D “Mondi lontani” che, giovedì 31 ottobre presso il multisala Cineci di Sant’Agata, proporrà le affascinanti performance del Cirque du Soleil. Il circo è da sempre un luogo fascinoso, malinconico e divertente allo stesso tempo. Un po’ come lo aveva descritto Fellini nel suo viaggio della memoria, nostalgico, che decretava con la scena del funerale la fine di un mondo e di un’epoca. Un mondo lontano che oggi rivive sul grande schermo grazie all’ultima produzione del Cirque du Soleil, la prima in 3D realizzata con la consulenza di James Cameron (regista di Avatar) che sembra aver fatto di questa tecnologia una nuova forma di spettacolo audiovisivo. Il film è concepito come un unicum: un filo narrativo tiene insieme i diversi numeri, tratti dagli spettacoli stabili messi in scena a Las Vegas. Mimi, giocolieri e acrobati si esibiscono in coreografie di forte impatto che restituiscono al movimento una fluidità ancestrale, quasi onirica: aria, fuoco, terra e acqua si fondono con la fisicità pura, senza bisogno di effetti speciali. Un viaggio dantesco nei gironi dell’immaginazione. Il tutto con la “magia” del 3D e tanta musica dei Beatles. Biglietto: 5€, prenotabile al momento della sottoscrizione dell’abbonamento o direttamente all’ingresso della Multisala. La stagione proseguirà con l’alternarsi sul palco di nomi noti della comicità italiana. Sabato 14 e domenica 15 dicembre il sipario del Teatro comunale si aprirà su “Miseria e nobiltà” con il veterano Vito affiancato dagli attori della compagnia di pazienti psichiatrici del progetto Arte e Salute. Sabato 11 gennaio la scena si sposterà al Teatro Fanin con “Othello… la H è muta”, parodia dell’Otello verdiano proposta dall’irriverente gruppo Oblivion . Sabato 25 gennaio seguirà “Tutto Shakespeare in 90 minuti”, una sfida ai limiti dell’incredibile con Gaspare e Alessandro Benvenuti. Sempre al Fanin, venerdì 14 febbraio sarà la volta di Ale & Franz che nello spettacolo “Lavori in corso” fondono momenti del loro repertorio classico con situazioni sperimentali che prevedono anche l’interazione del pubblico. Venerdì 21 febbraio sullo stesso palcoscenico salirà un’altra coppia di comici consacrati dal successo televisivo, Lillo & Greg in “Il mistero dell’assassinio misterioso”. Le atmosfere noir lasceranno poi spazio alle vicende tragicomiche dello spettacolo “L’ho fatto per il mio paese”, in programma sabato 8 marzo, con Lucia Vasini e Antonio Cornacchione. Lunedì 17 marzo comicità e musica si fonderanno nello spettacolo concerto “Beatles submarine” con Neri Marcoré e la Banda Osiris. Infine chiuderà la stagione il nuovo spettacolo di Alessandro Bergonzoni, venerdì 11 e sabato 12 aprile in Teatro comunale. Il prezzo dei biglietti varia a seconda dello spettacolo. Sono previste diverse formule di abbonamento, a 3, a 4 o a 7 spettacoli e anche formule miste con spettacoli a scelta dai cartelloni dei tre comuni. Per ulteriori informazioni: Cooperativa Inventatempo, tel. 331.1365085 (dal lunedì al sabato ore 11-13, martedì e giovedì 18-19); www.comunepersiceto.it
Alla stagione di prosa si affianca quella del Teatro dialettale che già dal mese di ottobre si svolge al Teatro Fanin, il giovedì alle ore 21. Prossimi appuntamenti: 7 novembre “L’ustari d’la ringhira” dellaCompagnia dialettale “Il temporale”; 21 novembre “Lasa ster la mi plezza”della Compagnia del Corso; 28 novembre “Se perdo te” dellaCircolo dipendenti Cr Cento; 9 gennaio “A voi murir in pes” dellaCompagnia “Al nostar dialatt”; 16 gennaio “Che lo’ an mur gnanc a cuperel” dellaCompagnia “In fen c’la dura”; 30 gennaio, “Una serva ch’la sà fer”dellaCompagnia “Arrigo Lucchini”. Biglietti: intero 10 euro, ridotti età 8,50 e 7,50 euro. Possibilità di abbonamento a 3 o più spettacoli. Info: Teatro Fanin, tel. 821388.

Lascia un commento