• Sab. Dic 10th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: albanese 37enne sfascia un bar, pesta un vigile e viene arrestato dai carabinieri

DiGiuliano Monari

Nov 10, 2016

Di Giuliano Monari

Ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso l’agente della polizia municipale che ieri, assieme ai colleghi, è stato colpito da spinte e calci nel tentativo di sedare una rissa innescata da un albanese di 37 anni. L’uomo, F.K., nel pomeriggio di ieri, evidentemente in preda ai fumi dell’alcol, stava minacciando alcuni clienti all’interno del Bar ‘Cento One’ di via Guercino a Cento dove aveva innescato una rissa. Stando al racconto di alcuni testimoni l’uomo entrava all’interno del bar “Cento One” di Corso Guercino n.78 e, dopo aver infranto con un calcio la vetrina dell’esercizio, minacciava di colpire il titolare e gli avventori, venendo bloccato immediatamente dagli Agenti della polizia municipale accorsi su richiesta del titolare. Durante le fasi della identificazione, l’uomo sfuggiva al controllo dei militari dileguandosi per le vie circostanti ma veniva successivamente raggiunto presso il proprio domicilio dai Vigili stessi e dai Carabinieri. Quindi tentava nuovamente di sottrarsi al controllo ed al successivo accompagnamento in caserma, spintonando e strattonando i Carabinieri e tutti gli operanti che venivano minacciati di morte. Giunti in Caserma, il medesimo reiterava le proprie intemperanze asserendo inoltre di essere in possesso di una pistola. Riportato alla calma, e perquisito sia personalmente che presso il domicilio senza rinvenire alcuna arma, veniva tratto in arresto per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.