• Mar. Gen 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: La Banda G. Verdi ha una nuova sede

DiGiuliano Monari

Ott 4, 2020

Si è svolta in un clima di grande festa l’inaugurazione della nuova sede della banda Giuseppe Verdi di Cento, Una grande sala, che i membri della Banda stessa hanno sapientemente recuperato, nell’immobile ex sede dell’Isit di Cento. Dopo l’esecuzione dell’inno di Mameli è stata la volta della benedizione impartita da Monsignor Stefano Guizzardi, alla nuova sede. Presenti le autorità cittadine l’Assessore Elena Melloni con delega le bande e l’Assessore Matteo Fortini che si occupa delle Associazioni presente il comandante della stazione dei carabinieri di Cento, famigliari amici e simpatizzanti. Taglio del nastro da parte dell’Assessore Melloni che ne suo breve saluto ha ricordato l’importanza della salvaguardia delle tradizioni del nostro territorio, proprio come la Banda che con questa nuova sede contribuirà a rivitalizzare una zona del centro storico. Il Presidente della Banda Luca Ottani, ha ringraziato l’amministrazione per la bella e grande sede, che finalmente dopo tanti luoghi “di fortuna” ha trovato casa. Anche il Maestro Stefano Caleffi, direttore della Banda e della Guercino Band, ha ringraziato l’amministrazione i particolare l’Assessore Melloni che ha reso possibile il progetto, promettendo la massima collaborazione con la città.

Foto Michele Preziosi

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento