• Dom. Ago 7th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: LA GUARDIA DI FINANZA ARRESTA SPACCIATORE CON 91 GRAMMI DI COCAINA. RECIDIVO, ERA AGLI ARRESTI DOMICILIARI DAL 2019

DiGiuliano Monari

Ott 9, 2020


Ieri, 08 ottobre 2020, S.A., magrebino di 42 anni, già arrestato nel
2019, è stato trovato, nei pressi della propria abitazione, in
possesso di 12 grammi di cocaina. Nella dimora dello spacciatore
è stato rinvenuto, oltre al materiale necessario al confezionamento
della droga, anche un telefono cellulare con una ricca rubrica di
numeri di “clienti”. Un’ulteriore ricerca eseguita nell’area
condominiale, permetteva di trovare, sotto il balcone
dell’appartamento perquisito, che confina con il “Parco del
Gigante” della città del Guercino, altri 79 grammi di cocaina,
contenuti in due involucri posizionati vicino ad alcuni alberi. La
droga, verosimilmente, era stata lanciata proprio dal balcone
dell’abitazione dello spacciatore, da altre persone, quando hanno
visto i finanzieri fermare il magrebino.
Sentito il Magistrato di turno, S.A. è stato arrestato e
accompagnato nel carcere dell’Arginone a Ferrara.
E’ passato appena un anno, dalla data del 3 settembre 2019,
quando i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Cento,
arrestavano S.A., per il possesso di 8 grammi di cocaina, che già
all’epoca dei fatti, si trovava agli arresti domiciliari per precedenti di
spaccio.
L’operazione condotta dalle Fiamme Gialle rientra nell’ambito
dell’intensificazione delle attività per il contrasto allo spaccio di
sostanze stupefacenti disposte dalla Prefettura di Ferrara su tutto il
territorio provinciale.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento