• Mar. Dic 6th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: un nuovo campo di calcio per la Scuola Calcio Centese

DiGiuliano Monari

Nov 2, 2015

inaugurazione campetto calcio 2015Con il nuovo ‘CaRiCento Soccer Space’, la Scuola Calcio Centese realizza un sogno covato da tempo. Ad inaugurare il nuovo campetto sintetico a 5, sabato scorso, il presidente della Scuola Calcio Centese Marco Amelio: “Una pagina e un tassello importante per lo Sporting Centese e per la sua crescita. Una struttura in sintetico che darà continuità a quelle categorie che durante la brutta stagione, potranno qui svolgere attività sportiva. Un progetto, nato un anno fa a fronte della carenza di spazi dovuta al fatto che in questo nono anno di vita della Scuola Calcio, si è raggiunto quota 280 iscritti”. Una problematica posta sul tavolo del sindaco Lodi: “Questa, una vittoria di squadra. Tra amministrazione comunale e alcune società sportive, è stata sottoscritta una convenzione che diventa più robusta se questa serve per valorizzare gli impianti dati in gestione. E la Scuola Calcio ha colto questa opportunità, restituendo antico splendore a questo campo”. Poi un terzo ulteriore campo recuperato, quello all’interno del percorso vita di S. Liberato, diventato sede di allenamento della Scuola Calcio Centese. Circondati dai giovani atleti, tutti i protagonisti che hanno contribuito a sviluppare il progetto ‘CaRiCento Soccer Space’. Per la CariCento, main sponsor della società, il direttore generale Ivan Damiano e: “Essendo Banca del territorio, abbiamo raccolto l’invito di Amelio di ridare un futuro a questo campetto. Poi la voglia di affiancare le famiglie, i ragazzi per abituarli allo sport, al gioco di squadra e alla sana competizione”. Intervenuti poi, Claudia Mazzuca (Fondazione CariCento) e Carlo Malaguti (marketing Caricento). Nella Scuola Calcio poi, l’ampliamento della base societaria, con l’entrata di Carlo Contri, tra i 35 fondatori e dirigente ai tempi del professionismo della Centese Calcio, partendo dalla 3° categoria fino alla scalata in C1, Coppa Italia con le squadre di serie A. Poi, il coinvolgimento e il supporto di due imprese del territorio: la Pmc di Diego Contri e la Ceramica Abk di Alessandro Fabbri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.