• Lun. Ago 15th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: Violento e molesto, aggredisce i Carabinieri che lo arrestano

DiComando Carabinieri

Giu 29, 2022

Lunedì 27 giugno 2022, è stata una giornata movimentata per M.M., 35 enne marocchino, noto agli uffici di polizia e per i Carabinieri di Cento (Fe) che hanno dovuto intervenire più volte per le sue azioni violente e moleste. Verso le 19 la vigilanza della “Coop”, di Cento via Bologna, chiedeva alla centrale operativa 112 dei Carabinieri, l’intervento di una pattuglia per calmare un cittadino extracomunitario che, sanguinante e particolarmente agitato, pretendeva di acquistare degli alcolici. Giunti sul posto i militari chiedevano al magrebino se necessitasse l’assistenza medica per i tagli che presentava alle mani e alle braccia, ma questi rifiutava le cure e decideva anche di rinunciare all’acquisto degli alcolici, allontanandosi dal supermercato. Tre ore più tardi dei cittadini chiamavano allarmati il 112 segnalando una rissa tra quattro extracomunitari nel parco pubblico delle Rimembranze in via XXV aprile di Cento. Sul posto venivano inviate immediatamente le pattuglie delle Stazioni di Cento e Vigarano Mainarda, alle quali si aggiungeva anche una pattuglia della limitrofa Compagnia Carabinieri di S. Giovanni in Persiceto (Bo), alla vista dei militari tre dei contendenti si davano alla fuga nel parco, mentre il quarto decideva di affrontare i Carabinieri aggredendoli con in mano il collo di una bottiglia di vetro rotta. Gli operanti dopo aver utilizzato lo spray al peperoncino riuscivano a bloccare l’uomo, che veniva identificato ancora per il predetto M.M., che veniva arrestato. L’uomo, che presentava diverse ferite, veniva soccorso dal personale del 118 che lo trasportava all’ospedale di Cento per le cure del caso e, al termine degli accertamenti sanitari, veniva trasferito presso le camere di sicurezza della Compagnia di Copparo (Fe), in attesa dell’udienza di convalida ed il processo con rito direttissimo. Mercoledì 29 giugno 2022 il Giudice monocratico del Tribunale di Ferrara ha convalidato l’arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rinviato l’udienza dibattimentale. Le indagini dei Carabinieri di Cento proseguiranno per identificare gli altri partecipanti alla rissa.