• Ven. Gen 21st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

COPRIFUOCO, IL GOVERNO SCARICA LE RESPONSABILITA’. BERGAMINI, REFERENTE PROVINCIALE LEGA SALVINI PREMIER: “I SINDACI FACCIANO SQUADRA PER TROVARE RISPOSTE UNITARIE E GARANTIRE LA TENUTA DEL TERRITORIO”

DiGiuliano Monari

Ott 19, 2020

Il governo Conte, ancora una volta, come già in passato davanti all’acuirsi dell’emergenza, applica la tecnica dello scarica barile. E’ chiaro che demandare ai primi cittadini la decisione di  disporre chiusure di piazze e vie per evitare assembramenti significa porli in grave difficoltà: i sindaci infatti si troveranno a dover gestire da una parte l’esigenza di tutelare le imprese commerciali e le attività di ristorazione che devono continuare a vivere, dall’altra la responsabilità sanitaria e la gestione della sicurezza pubblica. Come Lega Salvini Premier di Ferrara siamo accanto ai primi cittadini di tutto il territorio e siamo convinti che questo sia il momento per fare squadra e per trovare soluzioni condivise e unitarie per il territorio in modo da non creare differenze potenzialmente dannose per i cittadini e per le imprese commerciali. 
Siamo pronti a dare sostegno attivo per ipotizzare, insieme, modalità di gestione dell’emergenza condivise ed efficaci in modo da non lasciare da soli i primi cittadini. Lo faremo attraverso il nostro coordinamento Enti Locali che si attiverà per lavorare su ipotesi di gestione dei problemi relativi agli aspetti della sicurezza sanitaria in modo da trasmettere ai cittadini un messaggio unitario e ragionato. Altro tema da studiare in modo quanto più possibile concertato sono le misure in risposta alle emergenze economiche che inevitabilmente questa seconda stretta del Governo andrà a causare. Anche in questo senso, come referente provinciale della Lega invito tutti i primi cittadini a fare squadra. Solo così Ferrara e la sua provincia possono tutelare il tessuto economico in modo efficace e resistere questo nuovo momento difficile, che chiama ognuno di noi alla massima attenzione.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento