• Mar. Gen 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

FERRARA: “resistenza a Pubblico Ufficiale”, tratto in arresto A.A.S., nato in Somalia nel 1997, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato

DiGiuliano Monari

Giu 2, 2020
  • Nel corso della serata di ieri a Ferrara i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di “resistenza a Pubblico Ufficiale”: A.A.S., nato in Somalia nel 1997, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato. Lo straniero, a seguito di un intervento eseguito dai militari operanti su richiesta pervenuta sul numero di emergenza 112 perché stava recando fastidio ai passanti in piazza Trento e Trieste, individuato all’interno della galleria del teatro “Nuovo” opponeva ai Carabinieri una resistenza attiva con calci e spinte. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. L’arrestato, in attesa del giudizio disposto con il rito direttissimo, è stato trattenuto presso una camera di sicurezza così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.
  • Al termine di accertamenti, nel corso del pomeriggio di ieri, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Corso Giovecca hanno deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Ferrara un uomo italiano classe 1970, già noto alle Forze dell’ordine, siccome responsabile dei reati di “invasione di terreni ed edifici” e di “truffa” commessi ai danni della proprietaria dell’appartamento di via Carmelino di Ferrara, dallo stesso occupato a partire dallo scorso mese di gennaio avvalendosi di un contratto di locazione che risulterebbe, allo stato, contraffatto.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento