• Ven. Gen 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

INCONTRI SOTTO LE STELLE

DiGiuliano Monari

Giu 5, 2020

Come Dante e Virgilio uscendo dall’Inferno esclamarono “E quindi uscimmo a rivedere le stelle” anche a Cento, almeno per quanto riguarda gli eventi letterari, ci si vuole mettere alle spalle il lungo periodo “infernale” della quarantena, proprio sotto le stelle, con la rassegna letteraria organizzata dall’Assessorato ai Servizi Bibliotecari in collaborazione con la Biblioteca di Renazzo che si terrà a partire dal 25 giugno presso il parco del Malaffitto di Renazzo.

Si inizia appunto il 25 giugno ore 21 con l’ultima fatica letteraria di Marco Cevolani “La morte non deve essere fotografata” dove l’autore centese ripropone il personaggio di Mattia sotto una luce completamente diversa: un ragazzino che non esiterà a compiere i più efferati delitti.

La settimana seguente, il 2 luglio, sempre alle ore 21 è la volta di Saverio Gamberini con il suo “Il sapore amaro della vendetta”, un giallo investigativo ambientato a San Giorgio di Piano.

Il 9 luglio ore 21 sarà invece presentato “I love De Sade” di Mauro Mazzoni. L’autore, che molti ricorderanno per i romanzi storici sul cavalier D’Eon, abbandona l’epoca storica di Luigi XIV per gettare il lettore in un torbido giallo ambientato a Ferrara

Appuntamento conclusivo il 16 luglio ore 21, con un altro giallo, “Janus” di Roberto Tira, che esordisce nella narrativa di genere dopo aver pubblicato diversi libri di poesie, con una detective story che si svolge nella provincia torinese. 

Un ringraziamento va ad ASD Rinovatio Sporting Club, Pro Loco del Gambero di Cento, Fondo Bertelli Guglielmi e Partecipanza Agraria di Cento per la collaborazione fornita.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento