• Mar. Gen 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

La Onlus Cento%Cuore: Obiettivo “una vita in salute”

DiGiuliano Monari

Giu 16, 2020

Nel Dicembre 2013, all’interno del reparto di Cardiologia dell’ospedale SS.ma Annunziata di Cento (Ferrara), abbiamo dato vita ad un progetto con finalità socio-assistenziale in cui da sempre riponiamo grande fiducia: realizzare un canale di comunicazione tra l’ospedale e il territorio centese, per il coinvolgimento della popolazione nella lotta alle malattie cardiovascolari. Nasce cosi Cento%Cuore, un’associazione di volontariato iscritta all’anagrafe delle Onlus. 

Nei paesi industrializzati le malattie cardiovascolari, come l’ictus cerebri, l’infarto del cuore, l’arresto cardiaco, rappresentano le principali cause di mortalità nella popolazione generale adulta. Spesso, alla base di queste malattie troviamo stili di vita caratterizzati da sedentarietà, abitudine al fumo, abuso di alcool, alimentazione non corretta. Questi comportamenti sono molto comuni nella nostra società e rappresentano condizioni pericolose in grado di alimentare i fattori di rischio delle malattie cardiovascolari come l’obesità, il diabete e l’ipertensione arteriosa.

Abbiamo voluto mettere al servizio della popolazione, seppur a livello di volontariato, le competenze di medici ed infermieri della Cardiologia di Cento, utilizzando l’Associazione come strumento per fini sociali, assistenziali ed educativi, promuovendo attività culturali o raccogliendo fondi per donare materiali tecnologici o apparecchiature sanitarie che potessero contribuire a prevenire lo svilupparsi di malattie cardiovascolari e le loro complicanze.

Con questo obiettivo, il nostro impegno socio-assistenziale non rimarrà confinato all’interno delle mura ospedaliere, ma sarà un mezzo straordinario per contribuire a far crescere nella popolazione il livello di consapevolezza del problema. Crediamo, infatti, che grazie alla conoscenza e al sapere, il nostro primo alleato nella prevenzione delle malattie cardiovascolari possa essere proprio il cittadino. Per fare questo, utilizzeremo un linguaggio semplice, trasversale, che possa arrivare a tutti. Dovremo fare breccia offrendo soluzioni semplici e facilmente realizzabili. 
Quanti sanno che bastano 15 minuti al giorno di attività fisica leggera per ridurre il rischio di ictus o di infarto? E ancora: quanti sanno che in Italia ogni anno muoiono 60.000 persone per arresto cardiaco e che per imparare a fare il massaggio cardiaco bastano 10-15 minuti. 

Il nostro obiettivo a breve termine? Trasferire le nostre conoscenze alla popolazione attraverso convegni o internet. Arrivare sui campi sportivi, nelle piazze, nelle palestre scolastiche. Cercheremo di fare questo per essere ancora di più al vostro fianco, per aiutarvi a vivere una vita in salute.


Dicembre 2013: i fondatori

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento