• Ven. Gen 21st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LA POLIZIA DI STATO IN ZONA GAD

DiGiuliano Monari

Giu 5, 2020


Proseguono sempre più serrati, da ormai tre mesi, dalla mattina alla sera, servizi, continuativi e fissi, di ordine e sicurezza pubblica disposti dal Sig. Prefetto e pianificati dal Questore, nell’area cittadina “ GAD” considerata più sensibile a fenomeni criminali legati in particolare, allo spaccio di sostanze stupefacenti, all’immigrazione clandestina e reati in genere, attraverso l’impiego di personale dipendente, di una aliquota del Reparto Mobile e della Polizia Municipale, con i seguenti risultati:

  • 118 persone identificate risultate regolari.
  • 47 veicoli controllati
  • 39 esercizi commerciali regolari
  • 1 espulsione
  • 1 emessi

Nel pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato fermava un cittadino extracomunitario di nazionalità nigeriana di anni 35, e alla richiesta di esibire il permesso di soggiorno e altro documento di identità, dichiarava di non averli , pertanto veniva accompagnato in Questura per la sua esatta identificazione.

Dal foto-segnalamento, risultava privo del regolare permesso di soggiorno in quanto non rinnovato per mancanza dei requisiti necessari per la permanenza in Italia e quindi si procedeva all’emissione e notifica del provvedimento di espulsione e ordine del Questore di allontanarsi dal territorio nazionale.

Sempre nel pomeriggio veniva rintracciato un cittadino nigeriano di 30 anni, regolarmente soggiornante in altra provincia italiana, che stante, i precedenti di polizia per numerosi reati contro la persona emersi a suo carico, veniva munito di Foglio di Via Obbligatorio da parte del Questore di Ferrara con divieto di rientro nel Comune per un periodo di tre anni.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento