• Mer. Gen 19th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LETTERA AL DIRETTORE: “Da consigliere comunale mi permetto di fare alcune sottolineatura riguardo la politica e le passate amministrazioni, inclusa la presente”

DiGiuliano Monari

Giu 25, 2020

Caro Giuliano ti chiedo la cortesia di pubblicare sul tuo sito questo mio scritto.
Un giorno alla Coop, molto tempo fa, vedo abbandonato in uno scaffale un foglietto che incuriosito leggo.Era una semplice lista della spesa dimenticata. Mi è ritornato in mente questo episodio leggendo la lettera, anonima che tu hai pubblicato ieri. La critica che in essa il signore centese fa agli ultimi tre sindaci ,dimenticando quelli di ApC che assai probabilmente si erano comportati secondo i suoi desideri e forse insegnamenti,è simile (senza offesa per l’ignoto scrittore)ad una banale e semplice lista della spesa.Ogni cittadino può fare,in ogni momento, un elenco di ciò che desidera venga fatto per la sua città. Molti solo lo pensano, alcuni lo dicono, altri lo scrivono,altri ancora si arrabbiano,strepitano, contestano perché certe cose non sono state fatte o non verranno fatte.La politica ,i partiti,le ideologie poi peggiorano la situazione. Ad esempio anch’io potrei aggiungere,come probabilmente molti altri,almeno altre mie dieci o venti proposte a quelle,già numerose,dell’anonimo centese che però pare,alla fine si accontenti modestamente di poche cose ma fatte bene .Ma quali sono le sue poche cose?Chiaramente quelle che dice lui e che piacciono a lui.Per altri le poche cose da fare sono totalmente diverse dalle sue..Da questo derivano insoddisfazioni, delusioni , critiche e altro. Ognuno vede le cose a modo suo e ognuno ha la sua più o meno anonima lista della spesa. Lodi e Tuzet si contestano a vicenda, l’anonimo centese critica ben tre amministratori comunali ma a mio avviso,come già detto, ne trascura almeno altri due. Toselli per ora non si manifesta.Il sig anomimo consiglia inoltre,da subito, premurosamente,quasi come benefico medicamento,una panacea, la lettura di filosofi e pensatori antichi. Da come gira il mondo, credo che questi pensatori ,letti non solo da lui,come crede,ma per fortuna o sfortuna, riletti e commentati fino alla noia da tanti altri, per come va il mondo, non penso abbiano avuto grande seguito e successo o credito, anche perché,detto assai semplicemente, non hanno in genere mai tenuto in gran conto la composizione della natura umana.Attualmente sono consigliere comunale a Cento e durante questa mia esperienza ho ricevuto “liste della spesa “e consigli di ogni tipo.E’ una pratica assai diffusa. L’illustre anonimo alla fine si augura che anche chi non governa,cioè credo di capire l’opposizione, collabori con il sindaco. Ho conosciuto un sindaco che aveva fatto tale proposta all’opposizione. È stato preso a male parole dal suo partito e dagli alleati e l’opposizione sdegnata gli ha respinto la proposta. Purtroppo caro signore anomimo la realtà assai spesso non va affatto d’accordo con i desideri, con le buone intenzioni e le belle teorie. Poi nella pubblica amministrazione tutto ancora di più incredibilmente si complica.Cordialmente, un consigliere comunale

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento