• Dom. Gen 23rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LIBERTÀ PER CENTO , ANALISI DEL BILANCIO 2019 CMV SERVIZI SRL : una debolezza strutturale nonostante la gestione del carnevale, direttive del sindaco TOSELLI contraddittorie . GIUDIZIO NEGATIVO

DiGiuliano Monari

Lug 21, 2020

Prima di analizzare sommariamente il bilancio è opportuno riportare cosa scrive l’amministratore unico Avv. Maccaferri a pagina 9 di 19 della Relazione sul governo societario: “ Ad ogni modo in questo contesto sarebbe auspicabile conoscere quali servizi e convenzioni i Comuni Soci faranno confluire nella loro Società di servizio, posto che per C.M.V. Servizi Srl, non può operare sul mercato in modo prevalente, visti i noti limiti di legge. Anche la recente acquisizione della gestione del Carnevale di Cento, oltre a mettere in luce le risorse umane interne all’azienda, che hanno contributo ad una manifestazione di eccellenza, non è in grado da sola di generare risorse economiche e finanziarie in grado di sostenere il futuro della Società. Nell’immediato quindi la Società si è impegnata nel gestire la situazione finanziaria al meglio delle proprie possibilità.” Pag. 10/19: La Società aveva rapporti di natura commerciale con la controllata A TUTTA RETE SRL e la consorella C.M.V. ENERGIA & IMPIANTI Srl, ma questi rapporti sono pressoché cessati in quanto A TUTTA RETE SRL è stata trasferita al Gruppo Hera con la nota operazione di scissione, mentre C.M.V. ENERGA & IMPIANTI SRL è ora una entità pressoché inattiva. Pag. 17-18/19 Dal punto di vista economico i servizi “trainanti” a causa dell’approvazione in consiglio Comunale di Cento solo in data 30/12/2019 non hanno apportato alcun benefico nel corso dell’esercizio concluso al 31/12/2019, mentre di certo vi sarà un beneficio quantomeno numerico per quello che sarà l’esercizio scadente al 31/12/2020. ora il mutuo ipotecario rimarrà totalmente a carico di C.M.V. SERVIZI SRL, ancorché esso sia coperto dalla locazione a Clara Spa, nonché dal Gruppo hera . Il sindaco revisore unico , dott. Soffritti ed il revisore unico dott. Pecorari esprimono dubbi sul sostenibilità aziendale nel prossimo futuro . PASSIAMO ALLA SINTETICA ANALISI DEL BILANCIO CMV SERVIZI AL 31.12.2019 BILANCIO 2019 SITUAZIONE PATRIMONIALE. l’attivo della società è ormai ridotto a 8,6 milioni post operazione scissione al gruppo hera . L’asset più importante è l’immobile di via malanimi gravato dal mutuo ipotecario stipulato guarda caso con la cassa di risparmio di cento spa . Vediamo inoltre nell’attivo circolante 1,8 milioni di crediti verso clienti e 1,7 milioni di crediti verso il comune di cento ( che controlla la società al,97,25%) , in sostanza un debito in famiglia . La Liquidità in banca è di 620.000€ e copre al massimo 2 mesi dei costi societari . Il passivo vede un patrimonio netto di 4,8 milioni e debiti per 3,8 circa di cui 2,2 con banche costituiti per lo più dal mutuo ipotecario ( circa 2 milioni residui ) . CONTO ECONOMICO. la parte più debole della società si trova qui. Infatti i ricavi sono risaliti dal minimo di 2,2 milioni del 2018 a 2,7 milioni con l’aggiunta dei “ servizi “ CARNEVALE e mostra del GUERCINO a fronte di costi per 3,4 milioni . Senza l’affitto dell’immobile a CLARA SPA ( per 384.000 € ) ed altre sopravvenienze straordinarie , quali il contributo dal ministero di 95.000€ per il carnevale , non potrebbe coprire i costi , aumentati anche per lo svolgimento delle nuove iniziative di 664.000€ . Perciò dato che il sindaco TOSELLI non ha ancora risposto alle mie interrogazioni sul carnevale gestito da CMV SERVIZI deduco che sia per la situazione creatasi sulla gestione di tale evento . In sostanza la gestione del carnevale 2019 e della mostra GUERCINO hanno generato nel bilancio CMV 682.000€ di ricavi e 664.000€ di costi senza contare il personale impiegato già dipendente della società . Gli oneri finanziari pesano per il 4,25% sui ricavi . L’utile della società è di 44.000€. In sintesi il bilancio di CMV SERVIZI SRL : Denota un equilibrio patrimoniale buono dovuto al patrimonio netto che copre il 56% dell’attivo ma una debolezza di ricavi caratteristici compreso i nuovi servizi carnevale e organizzazione mostre del GUERCINO (2,7 milioni) inferiore strutturalmente ai costi ( 3,4 milioni ) , perciò senza l’affitto pagato da CLARA SPA Sull’immobile di proprietà ed altre entrate straordinarie la società non è in grado di sostenere gli impegni fra cui il personale che costa 655.000€ e gli oneri finanziari .Si evidenzia infine un credito verso il comune di terre del reno di 917.000€ che è stato contestato , almeno così riportato sulla Stampa . IL NOSTRO GIUDIZIO E’ NEGATIVO. MARCO MATTARELLICAPOGRUPPOLIBERTÀ PER CENTO

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento