• Ven. Ago 12th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

L’ISTITUTO “IL GUERCINO” COMBATTE IL VIRUS CON LA FANTASIA

DiGiuliano Monari

Mar 15, 2020

In piena emergenza sanitaria anche il mondo della scuola si trova in difficoltà a causa della sospensione delle lezioni. Mentre i docenti sono all’opera nello sperimentare la didattica a distanza, utilizzando tutte le risorse e le piattaforme disponibili, l’istituto comprensivo “Il Guercino” chiede ai propri alunni di riflettere in modo critico e consapevole su quanto sta accadendo intorno a loro, letteralmente fuori delle mura di casa. L’idea è nata dal gruppo docenti della scuola secondaria che, partendo dall’intenzione di stimolare gli alunni a fare tesoro dell’imprevisto tempo libero, hanno cercato di convogliare saperi e competenze in un lavoro pluridisciplinare, per riflettere da molteplici punti di vista sulla “virus emergenza”.

In continuità didattica all’interno dell’istituto comprensivo, l’iniziativa è stata accolta anche dalla scuola primaria. I bambini e le bambine hanno prodotto, con l’aiuto dei genitori, video con canzoni, disegni, slogan, lettere, fumetti. Ai ragazzi e alle ragazze della scuola secondaria è stato chiesto un compito più complesso: un elaborato pluridisciplinare che possa coniugare la creatività con abilità e conoscenze acquisite in diversi ambiti, come ad esempio ricerche scientifiche, testi argomentativi, poesie, pieghevoli informativi in più lingue, power point, e statistiche.

Gli elaborati, digitali e cartacei, vengono inviati ai docenti dai ragazzi e dai loro genitori tramite le applicazioni del registro elettronico, stimolando le famiglie ad un uso consapevole e produttivo delle moderne tecnologie informatiche. In questo modo pc, tablet e smartphone diventano davvero strumenti indispensabili all’apprendimento e alla condivisione dei saperi.

Il concorso scadrà lunedi 16 marzo 2020, ma già tanti sono i lavori ricevuti dai docenti, alcuni dei quali visibili sul sito e sulla pagina Facebook della scuola.

Quando sarà possibile tornare a lezione, lungo i corridoi della scuola sarà allestita un’esposizione degli elaborati, divisa per sezioni ed età, e i migliori saranno premiati. Sarà l’occasione gradita per fare una grande festa, tutti insieme.

Nel frattempo, quanto inviato viene pubblicato sulla pagina Facebook dell’istituto in un crescendo di messaggi “IO RESTO A CASA E…” faccio l’artista, lo studioso, il fumettista, il virologo…

IO RESTO A CASA….e volo con la fantasia!

Lascia un commento