• Ven. Dic 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Massimo Palmizio: “Voglio esprimere grande soddisfazione per il risultato elettorale ottenuto a Cento”

DiGiuliano Monari

Giu 7, 2016

gallerani e palmizioFin da subito avevo compreso le potenzialità e le capacità di Diego Contri  e i risultati ci hanno dato ragione . Approfondire la conoscenza con  Diego in questi mesi è stato un onore;  è esattamente il prototipo di quello che da sempre Forza Italia cerca e vuole proporre al proprio elettorato : giovane , imprenditore , uomo del fare, che produce posti di lavoro e non ha bisogno di una poltrona da sindaco per portare a casa lo stipendio. Ha saputo unire, rispondere con competenza e precisione.

Una grande opportunità per la città di Cento che può e deve tornare ad essere competitiva.

La voglia di cambiamento c’è e si è vista;  vorrei ricordare che si andrà al ballottaggio anche a Finale Emilia e San Giovanni in Persiceto, segno tangibile del fatto che la gente è stanca dell’apparato burocratico del centrosinistra che in un comparto importante e industriale  come quello Centese e limotrifi non ha portato benefici.

Grande soddisfazione anche per la lista  di Forza Italia  che nonostante gli abbandoni, le scissioni ed i tradimenti dell’ultimo minuto ha saputo riorganizzarsi con ragazzi giovani e capaci che hanno raccolto il maggior numero di preferenze.

Laddove siamo riusciti nell’operazione di rinnovamento abbiamo avuto ottimi risultati, tant’è che in queste elezioni ben 11 comuni sono passati dal centrosinistra al centrodestra, 7 i comuni che sono stati riconfermati (abbiamo perso solo Cesenatico)  e 7 sono i comuni che andranno al ballottaggio, tra cui città importanti e storicamente a noi ostiche come Bologna e Ravenna.

 

La prossima settimana conto di venire in città a sostenere  Contri, magari con l’amico e collega On. Renato Brunetta che ha espresso, anche lui, il desiderio di incontrare Diego Contri e i ragazzi dell’Emilia  Romagna che hanno saputo portare alti i valori di libertà e operosità che da sempre ci contraddistinguono nella regione “rossa” per antonomasia .

Agli amici di Cento  voglio chiedere di andare a votare  prima di andare al mare e poi di scegliere scientemente, di non farsi trarre in inganno, c’è un solo centrodestra, liberale e moderato , capace di “fare” prima ancora  di occupare poltrone , un solo nome da votare : DIEGO CONTRI