• Lun. Giu 27th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Pazza Bevilacquese, sotto di 3 reti a fine primo tempo, ribalta il risultato e vince a S.Biagio d’Argenta

DiGiuliano Monari

Nov 3, 2014

calcioDi Andrea Santostefano

Partite così se ne vedono una  ogni  10 anni forse, incredibile quello che succede a S.Biagio d’Argenta domenica pomeriggio. Di fronte due pericolanti l’Argenta P.G.V  e la Bevilacquese, terz’ultima e penultima in campionato, finora hanno raccolto rispettivamente solo 6 e 5 punti. L a squadra ospite,in una sorta di ritiro domenicale si ritrova già dalla mattina per partire alla volta di Argenta,per pranzare tutti insieme, concentrarsi e cercare di ritrovarsi e trovare dei punti. L a partita è di quelle che valgono doppio perché si affrontano dirette avversarie per la salvezza, ma l’Argenta P.G.V, sembra più concentrata e cinica, la Bevilacquese no. Al 10’ Valente si fa trovare pronto è infila la retroguardia ospite, i canguri cercano di creare e lo fanno ma senza che una delle due punte Cavalieri e Alberghini ne approfittino, anzi spesso non ci sono nemmeno in area di rigore, così che al 20’ Valente approfitta di un grave errore di Gallerani lo supera e in area batte ancora Gambetti.,a questo punto qualche conclusione degli ospiti arriva ma sono più gli errori che le cose positive e al 36’ ancora il furetto di casa Valente appoggia in rete, ancora problemi in difesa, forse di concentrazione e il 3-0 è servito. Sembra già tutto scritto, gara decisa, l’inerzia della gara è tutta dei padroni di casa che non hanno dominato ma nelle tre occasioni avute hanno realizzato sempre, cosa che gli ospiti non sono riusciti a fare, troppi errori in difesa ma anche centrocampo e attacco hanno demeritato, mister Battaglioli, fa fede sull’amor proprio dei giocatori, sottolinea gli incredibili errori, alcuni giocatori rialzano la testa negli spogliatoi, danno la carica, e giustamente credono che tre reti li possono fare anche loro e così si va in campo per la seconda metà di gara. Qui inizia lo show di Cavalieri e di tutti i suoi compagni, dopo appena due minuti, il ritrovato bomber va via come un treno all’avversario è segna, freddando così subito l’Argenta P.G.V, e dà quella scossa a tutta la squadra, inarrestabile ancora Cavalieri al 55’,cioè dopo dieci minuti ancora travolgente sigla il 3-2, adesso si può credere perlomeno nel recuperare la gara. La squadra si muove perfettamente, i padroni di casa non ci sono più, solo con i falli cercano di tenersi a galla, bruttissimo il fallo di Malagolini falcia Rocco da dietro, Rocco stringe i denti ,due volte a bordo campo per farsi curare, ma proprio il bravo difensore si inserisce in avanti e segna con un perfetto diagonale il pari, la panchina esulta meritatissimo il goal che li porta incredibilmente in pari 3-3. Mancano ancora 30 minuti se si considerano i minuti di recupero e a questo punto i canguri devono osare contro una squadra che ha perso fiducia, la rete del vantaggio arriva ed è un apoteosi si inserisce capitan Balboni dal centrocampo, trova il varco giusto corre con la palla e lascia partire fuori dall’area di rigore un fendente che non perdona, vien giù la tribuna, la panchina della Bevilacquese impazzisce di gioia insieme all’undici titolare 3-4…..ora bisogna aspettare il fischio finale ma mancano troppi minuti per chiudersi in difesa. Con una bruttissima entrata, Stella si fa cacciare dal campo doppio giallo, ma poteva starci anche il rosso diretto, è quello che può aiutare i canguri e affossare i padroni di casa, rimanere in dieci e con una punta più fresca Rimondi Bryan entrato al posto di Alberghini già sul 2-3, si può solo buttare nuovamente la gara e questo stavolta non avviene come invece accadde a Codigoro dove il match finì sul pari dopo aver ribaltato il risultato. Mancano 5 minuti quando l’ispiratissimo Cavalieri del secondo tempo di oggi,si  regala il terzo goal personale e il 3-5 della sicurezza approfittando del micidiale contropiede, fulmina ancora Tampieri, tripletta e palla dell’incontro per Cavalieri. I canguri tornano a Bevilacqua con 3 punti importantissimi, conquistati in modo incredibile, ora bisognerà lavorare sulla concentrazione,l’approccio alle partite,impossibile soffrire così, ma le emozioni di oggi di questi splendidi ragazzi ripaga i sacrifici di tutti, a livello di statistiche nessuno a memoria ricorda un impresa simile perlomeno in prima categoria nei quasi 50 anni di vita dei canguri, la Bevilacquese vince una partita che entra di diritto per come è maturata nelle storia della società nata nel 1966, l’Argenta P.G.V non può che recriminare su un secondo tempo dove hanno fatto solo da spettatori, facendosi avvicinare e intimorire nei primi 10 minuti con due reti, poi raggiungere e infine superare e travolgere nel finale, ora gli argentani sono ultimi con 6 punti, Consandolo che oggi ha vinto gli lascia la scomoda posizione e va a 7 punti penultimi, la Bevilacquese rarriunge il gruppetto con 8 punti insieme a  Gallo,Berra e Tresigallo, quest’ultimo prossimo avversario dei canguri. Ora la classifica si accorcia, diventa interessante da qui a fine girone di andata, vedere chi riuscirà ad uscire dalla zona play-out.

 

 

 

Lascia un commento