• Mar. Dic 6th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

“Piano generale del traffico urbano” – l’intervento del consigliere PD Roberto Conti

DiGiuliano Monari

Nov 28, 2015

sala del consiglio nuova 2015“Piano generale del traffico urbano”  Intervento Consiglio Comunale 25/11/2015

 Con questa delibera di adozione, si aggiunge un capitolo importante nei progetti di cambiamento voluti da questa giunta, per il territorio comunale. E’ dai primi anni novanta che il nostro territorio comunale non vedeva un’analisi attenta e puntuale della viabilità e delle sue criticità, per il capoluogo e le frazioni.

 

Il Piano del Traffico è uno strumento indispensabile per gli atti amministrativi che riguarderanno la gestione della mobilità, e questo progetto va a modificare e migliorare il sistema della viabilità del territorio, rendendolo più consono alle esigenze attuali e future del territorio.

 

Sono cinque i capitoli strategici affrontati:

 

  • Classificazione della rete stradale.
  • Perimetrazioni.
  • Regolazione dell’area centrale “circolazione e sosta”
  • Rete ciclabile
  • Regolamento viario.

 

Lo scopo è il miglioramento delle condizioni di circolazione e della sicurezza stradale, la riduzione degli inquinamenti acustici ed atmosferici ed il risparmio energetico.

 

Partendo da un concetto base, prima vengono le esigenze poste dai pedoni, poi quelle della circolazione dei mezzi pubblici, quindi quelle dei veicoli privati e infine, quelle della sosta autoveicolare.

 

Ancora una volta questa amministrazione ha scelto di agire coraggiosamente su un tema strategico e importante della vita quotidiana dei cittadini, e della viabilità in generale. Ha ancora una volta scelto di rischiare qualche critica, decidendo però di proseguire con i cambiamenti strutturali, con la consapevolezza che il territorio centese è negli anni cambiato, e per migliorare la vita e la sicurezza dei cittadini.

 

Questo a nostro avviso è un grande segno di maturità e di responsabilità.

 

Roberto Conti

Consigliere PD

Commissione Attività Economiche, Ambiente e Assetto del Territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.