• Mer. Lug 24th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Pieve di Cento: dal 3 al 5 settembre 2021 torna la “Fiera di Pieve”

Tre giorni di divertimento in sicurezza a cura di Pro Loco

Dopo lo stop del 2020 a causa della pandemia Covid, ritorna la 54^ Fiera e 263^ Festa dei Giovani di Pieve di Cento. L’evento, promosso e organizzato dall’associazione Pro Loco si aprirà con il taglio del nastro venerdì 3 settembre alle ore 18.00 in piazza Andrea Costa accompagnati dalla Banda Giuseppe Verdi di Cento.

Ritorneranno tra le vie di Pieve più di 100 espositori tra artigiani e commercianti, senza dimenticare i numerosi stand gastronomici; le attività commerciali effettueranno aperture straordinarie e non mancheranno i momenti di intrattenimento, a partire da Musica in Porta, 4 palchi per 4 porte dove ogni sera si alterneranno gruppi sempre diversi, 12 in totale.

Sabato 4 e domenica 5, all’interno del Cortile della Rocca, si potrà fare un salto indietro nel tempo, nel Rinascimento, grazie alla rievocazione storica a cura del gruppo I Conestabili del Finale.

Come ogni anno, numerosi gli appuntamenti con l’arte e la cultura: giovedì 2 settembre alle 18.00 sarà inaugurata in sala Partecipanza, via Garibaldi 25, la mostra “Giulietta ritrovata” dedicata a Giulietta Masina che sarà aperta tutti i giorni della Fiera dalle 18.00 alle 21.00 e domenica 5 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Un altro evento imperdibile sarà, sabato 4 settembre, alle ore 11.00 quando inaugureranno “Le Scuole” la nuova biblioteca-pinacoteca. Un’occasione speciale per visitare questo nuovo spazio l’avranno anche i bambini grazie all’iniziativa W Le Scuole, a cura di associazione Bangherang, una camminata e caccia al tesoro alla scoperta di Pieve di Cento con conclusione nel nuovo polo culturale.

Inoltre in occasione della Fiera riapriranno anche i Musei cittadini dopo le vacanze estive e, domenica 5 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, sarà possibile visitare la Rocca, il Teatro Zeppilli e il Museo della Musica.

Un altro momento importantissimo per la comunità sarà alla tradizionale Benedizione impartita da don Angelo Lai con l’immagine della Madonna del Buonconsiglio che si terrà domenica 5 alle ore 21.00 in piazza Andrea Costa.

Il momento più atteso di questa Fiera saranno però i fuochi d’artificio che torneranno a illuminare il cielo di Pieve di ben 10 anni, domenica 5 settembre alle ore 23.30, durante la cerimonia chiusura e saranno ambientati nella zona del Ponte Vecchio.

Oltre alla ricca programmazione quest’anno è stata necessaria anche una grande attenzione alla sicurezza della manifestazione: il calendario è ricco ma per questo non verrà a meno il rispetto delle norme sanitarie nazionali.

Nelle vie interessate dalla fiera sarà obbligatorio indossare la mascherina e, come da decreto legge, l’accesso all’area della fiera sarà consentito solamente ai soggetti muniti di green pass.  Per accedere alla manifestazione non sarà richiesta l’esibizione del green pass, ma verranno eseguiti dei controlli a campione da parte delle forze dell’ordine.

Per poter accedere all’area spettacoli, situata nei pressi delle 4 porte, sarà richiesta l’esibizione nel Green pass. Come immaginavamo, non sarà la Fiera che siamo stati abituati a vivere nel passato ma non per questo sarà meno bella, anzi, il suo valore aggiunto saranno proprio le norme messe in campo che ci permetteranno di vivere un luogo sicuro, allegro, dove poter passare delle ore in tranquillità e nel rispetto della salute di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.