• Ven. Gen 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

PIEVE DI CENTO: Domenica 23 agosto si terrà il Mercatino degli hobbisti “Chi cerca trova cose d’altri tempi”

DiGiuliano Monari

Ago 19, 2020

La manifestazione si terrà nel rispetto delle misure di contenimento del virus Covid-19

Domenica 23 agosto si terrà il Mercatino degli hobbisti "Chi cerca trova cose d'altri tempi"

Domenica 23 agosto, nel centro storico di Pieve di Cento si terrà il Mercatino storico degli hobbisti “Chi cerca trova cose d’altri tempi”.

La manifestazione vedrà la partecipazione di operatori hobbisti, muniti di apposito “tesserino hobbisti” in adeguamento alla L.R. 12/1999 , oltre agli espositori ambulanti.

Ricordiamo che gli hobbisti devono essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 71 del decreto legislativo n. 59 del 2010 per svolgere la loro attività e devono essere in possesso di un tesserino identificativo rilasciato dal Comune di residenza, dallo sportello Suap della Reno Galliera per gli abitanti dell’Unione (tranne per Pieve dove bisogna far riferimento al nostro comune) oppure dal Comune di Bologna per coloro che risiedono in un’altra regione.

Ai fini del contenimento del virus Covid-19 saranno adottate alcune misure precauzionali: non sarà infatti possibile esporre abbigliamento usato e calzature.

I banchi saranno opportunamente distanziati, e sarà cura degli espositori mettere a disposizione dei frequentatori gel igienizzante per le mani e verificare il rispetto del distanziamento nei pressi della propria postazione. 

Il pubblico potrà accedere all’area della manifestazione in maniera libera purché nel rispetto delle seguenti condizioni: non avere una temperatura corporea superiore ai 37.5 e non essere stato a contatto con persone positive al virus. Sarà fondamentale mantenere almeno un metro di distanza tra le persone, è obbligatorio indossare la mascherina e igienizzare spesso le mani, specialmente prima di entrare in contatto con l’oggettistica esposta.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento Share

Lascia un commento