• Dom. Gen 16th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

PORTOMAGGIORE: Minaccia il suicidio con una mail alla Microsoft, interviene l’Interpol e i carabinieri lo denunciano per ‘procurato allarme’

DiGiuliano Monari

Ago 3, 2020

In giornata, al termine di mirati accertamenti, i Carabinieri di Portomaggiore hanno deferito in stato di libertà alla procura di Ferrara per il reato di “procurato allarme” un uomo di Fiscaglia di 47 anni. Sabato scorso i carabinieri di Portomaggiore erano stati attivati da sede Interpol negli Stati Uniti poiché un uomo aveva inviato alla sede “Microsoft” una email nella quale minacciava il suicidio se la stessa non lo avesse assistito nel recupero di files foto/video personali. All’arrivo dei militari presso l’abitazione dell’uomo, questi stava tranquillamente riposando e si scusava per il gesto, che riconosceva essere stato esagerato ma lo giustificava con il timore di aver perso definitivamente i files richiesti!

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento