• Dom. Gen 16th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

PROVINCIA FERRARA: PROSEGUONO I CONTROLLI DEI CARABINIERI NELLA PROVINCIA al fine di far rispettare le nuove disposizioni che impongono una autocertificazione e validi (nonché prescritti) motivi per circolare liberamente.

DiGiuliano Monari

Mar 12, 2020


I Carabinieri della provincia di Ferrara continuano ad eseguire mirati controlli al fine di far rispettare le nuove disposizioni che impongono una autocertificazione e validi (nonché prescritti) motivi per circolare liberamente. Questi i risultati delle ultime ore:

  • nella tarda serata di ieri i militari del Comando Stazione Carabinieri di Porto Garibaldi hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di “inosservanza ai provvedimenti dell’Autorità” un uomo italiano classe 1970 titolare di una pizzeria in Comacchio, poiché non ottemperava alla chiusura dell’attività’ entro le ore 18:00, come disposto dalle misure di contenimento da contagio del “covid-19”;
  • nel corso della nottata appena trascorsa a Ferrara, i militari della Stazione Carabinieri di San Bartolomeo in Bosco durante un mirato servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà un uomo pakistano classe 1993, residente ad Argenta, il quale veniva controllato in via Masi, a bordo della propria autovettura, fuori dal Comune di residenza senza un giustificato motivo;
  • nella tarda serata di ieri ad Argenta in località Santa Maria Codifiume, i militari della locale Stazione Carabinieri nel corso delle iniziative connesse con le misure tese al contenimento ed alla gestione dell’emergenza epidemiologica da “covid-19” hanno deferito in stato di libertà un uomo italiano classe 1970, un uomo pakistano classe 1986 ed un uomo rumeno classe 1994, siccome al momento del controllo risultavano tutti residenti fuori dal Comune di Argenta e riferivano di trovarsi a transitare sul territorio per futili motivi, non rientranti nei casi di necessità.

Lascia un commento