• Dom. Mag 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

RITORNA A CENTO LA FESTA DI S. LORENZO

DiGiuliano Monari

Ago 9, 2013

Di Giuliano Monarisan lorenzo

Domani, 10 agosto, la comunità centese ritornerà a celebrare la festa di S. Lorenzo. Alle ore 18 di domani quindi, mons. Stefano Guizzardi e mons. Salvatore Baviera concelebreranno la S. Messa, con la  partecipazione della Cappella Musicale di S. Biagio.

Di origine spagnola, S. Lorenzo fu martirizzato a 33 anni durante le persecuzioni dell’imperatore Valeriano dell’anno 258, anche se non si è certi se egli davvero sia stato bruciato con graticola messa sul fuoco ardente, come riportato dalla tradizione. San Lorenzo è stato e continua ad essere uno dei martiri più venerati nella Chiesa di Roma e moltissime sono state le chiese a lui intitolate.

A Cento i Gesuiti gli dedicarono a metà del Settecento la nuova chiesa da loro edificata e per 150 anni, il 10 agosto, i Centesi celebrarono una grande festa per il martire spagnolo.

Oggi, per iniziativa della Fondazione “Patrimonio degli Studi”, dopo un secolo si ritorna a celebrare a Cento la festa di S. Lorenzo nella chiesa a lui dedicata.

Alle ore 18 di domani quindi, mons. Stefano Guizzardi e mons. Salvatore Baviera concelebreranno la S. Messa, con la  partecipazione della Cappella Musicale di S. Biagio. Terminato il sacro rito, sul sagrato della chiesa si esibirà la banda “Giuseppe Verdi”, le cui note allieteranno un aperitivo con cui si concluderà la manifestazione.

©areacentese.com

Lascia un commento