• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

SAN GIOVANNI IN PERSICETO: Alle Budrie si celebra la Solennità di Santa Clelia Barbieri

DiMarco Cevolani

Lug 11, 2016

imageMercoledì 13 luglio presso il Santuario di Santa Maria delle Budrie si celebra l’anniversario della morte di Santa Clelia Barbieri (13 febbraio 1847 – 13 luglio 1870). Martedì alle 20.30 si tiene la S. Messa presieduta da Mons. Ernesto Vecchi mentre mercoledì alle ore 20.30 si tiene la solenne concelebrazione eucaristica presieduta da Monsignor Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna.

Migliaia di pellegrini provenienti da tutta Italia si recheranno nei prossimi giorni al Santuario delle Budrie per festeggiare la solennità di Santa Clelia Barbieri, giovane catechista vissuta nella località persicetana a metà dell’Ottocento, beatificata nel 1968 e santificata nel 1989. La venerazione della Santa è molto forte nel bolognese e non solo: interi pullman di fedeli giungono per l’occasione da tutta Italia.

Il programma prevede per martedì 12 luglio alle ore 20.30 la Santa Messa presieduta da Mons. Ernesto Vecchi, Vescovo ausiliare Emerito di Bologna. Mercoledì 13 luglio, ricorrenza della morte della Santa, la giornata inizia alle ore 7.30 con la celebrazione delle Lodi. Alle ore 8 si tiene la Santa Messa presieduta da Don Angelo Lai, parroco di Le Budrie, a cui partecipano le “Case della Carità”. Alle ore 10, Santa Messa presieduta da Monsignor Giovanni Silvagni, vicario generale della Diocesi di Bologna. Alle ore 16 è prevista l’Adorazione eucaristica, alle ore 18 la celebrazione dei Vespri, presieduta da Monsignor Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, alle ore 20 il Rosario e alle ore 20.30 la solenne concelebrazione eucaristica presieduta sempre da Monsignor Zuppi. Per tutta la giornata vari confessori saranno a disposizione dei fedeli. Per chi viene da Bologna, mercoledì 13 luglio alle ore 18.45 partenza di un pullman dall’autostazione. 
La manifestazione è patrocinata dal Comune di Persiceto. Per informazioni: Suore Minime dell’Addolorata tel. 051.397584.

MARCO CEVOLANI