• Mer. Giu 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Stalking, possesso illegale di armi, esercizio arbitrario delle ragioni, queste ed altre le denunce fatte dai carabinieri della Compagnia di Cento

DiGiuliano Monari

Mar 29, 2014

carabinieri sede sera-titoloI Carabinieri della Stazione di Renazzo hanno denunciato a pl per stalking, F.S., 50enne, censurato,  che, sebbene sia stato in precedenza destinatario di misure cautelari, ha reiterato continui atti persecutori in danno di persone del luogo e della provincia di Modena, già vittime delle medesime condotte. Sempre i Carabinieri della Stazione di Cento hanno denunciato a pl, per esercizio arbitrario delle proprie ragioni, B.G.E., classe 1955, del luogo, che, proprietario di appartamento dato in affitto, senza attendere l’iter legale della procedura di sfratto, procedeva autonomamente ed arbitrariamente al cambio di serratura impedendone, di fatto, l’uso all’inquilino moroso. Ed ancora i Carabinieri della Stazione di Vigarano Mainarda hanno denunciato a pl B.S., 48enne, del luogo,  per detenzione ed omessa denuncia di arma lunga. Lo stesso, dopo aver ereditato un fucile da caccia, ne ometteva la prescritta denuncia al Comando Carabinieri. I Carabinieri della Stazione di Poggio Renatico hanno denunciato a pl G.S.B., 47enne, censurato, residente nel bolognese, per porto senza giustificato motivo di coltello, controllato alla guida della propria autovettura e trovato in possesso di un coltello a serramanico, posto sotto sequestro. Infine presso la Stazione Carabinieri di Sant’Agostino è stato denunciato il furto, previo effrazione della porta, in abitazione sita in Mirabello, Via Sessa, di monili in oro ed orologi valsenti circa 700€. Intervenuti sul posto i Carabinieri per i rilievi.

Lascia un commento