• Ven. Lug 19th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Tracciamento Covid: tutte le azioni messe in campo, in particolare per le scuole

DiComunicato AUSL FE

Dic 9, 2021

L’Azienda USL di Ferrara sta mettendo in campo una serie di azioni mirate a limitare il più possibile i tempi per le indagini epidemiologiche e il tracciamento dei casi di Covid-19, nonché per l’effettuazione dei tamponi, in particolare per il mondo della scuola.

Attività fondamentali – così come la vaccinazione naturalmente – per cercare di limitare il diffondersi della pandemia, e sulle quali si sono verificate alcune criticità, dovute all’aumento importante dei contagi ma anche al fatto che nel medesimo periodo è stata fortemente ampliata la campagna vaccinale per la terza dose, che ha a sua volta assorbito personale.

Già da tempo l’Azienda ha dirottato tutte le possibili risorse umane, di ambito medico ed infermieristico, a sostegno di tali attività. Si sta lavorando per far sì che anche personale amministrativo, debitamente formato e sotto la supervisione di personale sanitario, possa dare ausilio per quanto riguarda il tracciamento.

A questo aspetto, riorganizzativo, affianca un ulteriore forte sforzo sul fronte del reclutamento di personale (peraltro mai interrotto), attraverso continui bandi di selezione, ma anche attingendo a tutte le graduatorie esistenti. Purtroppo va ricordato, a tal proposito, che come noto vi è carenza nel mercato del lavoro di medici (ma ora anche di altre figure sanitarie), ed essendo le criticità su tracciamento e tamponi comuni a tutti i territori, i pochi professionisti “disponibili” sono richiesti anche da altre Aziende.

In aggiunta al reclutamento classico si stanno chiamando gli specializzanti e chiedendo la collaborazione di medici ed operatori in pensione: alcuni di questi ultimi stanno già dando risposte positive e di questo la Direzione Aziendale li ringrazia. Sono infine allo studio anche modalità per ulteriormente accelerare l’azione di tracciamento e per i tamponi, ad esempio con modulistica compilabile on line e attraverso l’apertura di ulteriori drive through (come fatto a Copparo).

L’Azienda dunque, nello scusarsi per i disagi che la comunità sta vivendo, rimarca il proprio massimo impegno per contenere i problemi e per proseguire speditamente la campagna vaccinale, che in provincia di Ferrara ha visto la somministrazione di oltre 615mila dosi, e alla quale si aggiungerà tra pochi giorni anche la vaccinazione per la fascia d’età 5/11 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.