• Mer. Set 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC UNA VITTORIA DI CUORE, MA CHE FATICA!

DiGiuliano Monari

Dic 8, 2014
basketDi Federico Mezzetti
 Cento conquista due punti fondamentali ma deve sudare le proverbiali sette camicie per aver ragione di una Desio che, fino a quando le percentuali dal campo lo hanno permesso, ha messo in grande difficoltà i padroni di casa.

Inizio difensivo troppo soft e grandi difficoltà nell’attaccare la zona ospite prima di un cambio di passo importante da metà terzo quarto in poi. Cento si presenta col solo Pederzini indisponibile mentre gli ospiti devono rinunciare a Meregalli, Villa e con Gatto in panchina ma solo per onor di firma. Desio parte subito con tre conclusioni dall’arco (7-9) mentre Bianchi e Cutolo sono gli unici ad attaccare in maniera proficua la zona (13-13 al 4’). Motta da lontano e Politi nel pitturato fanno la voce grossa (13-18) e Cento sbanda nella metà campo difensiva lasciando scappare gli ospiti alla prima sirena (18-26). Secondo quarto che continua sulla falsariga dei primi dieci minuti: si iscrive alla partita anche l’ex Masieri (20-32) e Cento fatica ad attaccare la zona scolastica proposta da coach Villa. A turno i desiani segnano tutti, ma è Gallazzi il leader offensivo (14punti per lui) e ospiti che toccano il ‘+17’ (26-43 al 16’). Albanesi cerca di riordinare le idee e Ikangi è abile a sfruttare lo spazio in post (30-43) ma la conclusione di Marinò sulla sirena mantiene gli ospiti avanti (35-49). Il festival al tiro continua anche a campi invertiti, con Motta e Politi a dare il massimo vantaggio esterno (35-54), con un Gallazzi tarantolato e abile a segnare da ogni posizione e Cento che sembra alle corde (41-60). Carretti si carica la squadra sulle spalle e con Cutolo confeziona un break di 8-0, 49-60, chiuso subito da un gioco in area di Politi. Ma Cento ha tutta un’altra faccia, le percentuali di Desio calano terribilmente e il trio Ikangi, Carretti, Cutolo guida la rimonta (54-62 poi 58-62). Cutolo dai 6,75 per il ‘-3’ prima che Politi insacchi sulla sirena il ‘+5’ (63-68). Botta e risposta Marinò-Cutolo dai 6,75 all’alba dell’ultimo quarto (68-71 al 32’) prima che Quarisa si faccia sfuggire l’occasione per impattare a quota 71 sbagliando un gioco potenziale da tre punti. Ma ora il pubblico diventa un fattore, il PalaBenedetto si trasforma in una ‘bombonera’ e Cutolo al 36’ porta avanti Cento (74-73). Per gli ospiti si accende la spia della riserva e in attacco vanno a sbattere ripetutamente contro la difesa locale, prima che Vitali e Di Trani sentenzino, dai 6,75, la vittoria per i padroni di casa (84-75 al 39’). 88-76 il finale, con Cento che per una notte raggiunge Orzinuovi in testa alla classifica, in attesa degli scontri diretti di giornata. Ora altro doppio turno casalingo, Pordenone e Crema, con in mezzo il turno di riposo previsto per il weekend del 21 dicembre.

 

TRAMEC CENTO-RIMADESIO DESIO 88-76
PARZIALI: 18-26, 17-23, 28-19, 25-8.
CENTO: Govoni, Vitali 5, Ikangi 9, Bianchi 13, Di Trani 9, Quarisa 11, Demartini 2, Carretti 13, Cutolo 26, Cavazzoli. All. Albanesi.
DESIO: Motta 8, Politi 20, Masieri 5, Bossola 5, Gatto NE, Parma NE, Esposito 3, Marinò 14, Pellizzoni NE, Gallazzi 21. All. Villa.
ARBITRI: Giacalone, Giordano.

Lascia un commento