• Sab. Dic 3rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Uniti per crescere: ricomincia l’attività della Benedetto 1964

DiGiuliano Monari

Set 1, 2016

benedetto 1964La Benedetto 1964 riaccende i motori con una stagione che si preannuncia ricca di novità e di emozioni. Il settore giovanile di Cento, guidato per il secondo anno di fila dall’esperienza e dalla professionalità di coach Marco Sanguettoli, prosegue nel suo cammino di crescita improntato a garantire un’attività sportiva sana, stimolante e divertente per ragazzi e ragazze. Dopo un anno di segnali importanti dentro e fuori dal parquet, l’evoluzione della società satellite della Baltur Cento proseguirà nell’annata 2016/2017. “Con un anno di esperienza siamo più consapevoli di come dobbiamo agire per crescere a livello tecnico” ha dichiarato il presidente Spera. “La programmazione sarà uno dei punti su cui ci concentreremo maggiormente e sono convinto che grazie ad uno staff tecnico di qualità i nostri ragazzi intraprenderanno un percorso ottimale di formazione come giocatore e persona.”

Le modifiche estive sono funzionali a questo sviluppo. Il settore Minibasket vanta un nuovo innesto che affiancherà lo storico coach Stefano Presti. Si tratta di Mauro Fornaro, ex responsabile della suddetta area nella Reyer Venezia che con la sua esperienza consentirà di consolidare il reclutamento di giovani talenti a Cento e nei territori limitrofi. A questo proposito si ricorda anche l’apertura ufficiale del centro Minibasket a Decima. Da non dimenticare anche il progetto innovativo “Do you speak Basket?”, che proseguirà anche in questa stagione più divertente che mai.

Il settore agonistico, invece, accoglie nel suo staff tecnico Andrea Cotti, secondo assistente della Benedetto XIV e capo allenatore del Cus Bologna al recente campionato europeo universitario femminile. Assieme a Cotti figurano nella illustre lista di tecnici Guido Pullega, Corrado Moffa, Giampaolo Balboni, Marco Rorato ed ovviamente Marco Sanguettoli che sarà al timone dei talentuosi under 18. “Lo staff tecnico a disposizione è di altissima qualità e non dimentichiamo i numerosi giovani che frequenteranno i corsi di allenatore di base e di istruttore di Minibasket che formeranno parte integrante dello staff in futuro” ha sottolineato il presidente Spera. La rosa degli under 20, inoltre, ha reclutato alcuni giocatori fuori provincia che, oltre a dare il loro contributo per la squadra del settore giovanile, saranno a disposizione per rinforzare l’organico della Benedetto XIV. “Il rapporto tra il settore giovanile e la prima squadra presenta vantaggi per entrambe le parti. C’è grande entusiasmo e rispetto qui a Cento e sicuramente per i nostri ragazzi questo contesto è un buon stimolo per crescere” ha sottolineato Sanguettoli al termine delle prime sessioni di allenamento.

Nel corso dell’anno, la Benedetto 1964 organizzerà anche eventi tesi ad avvicinare un numero sempre maggiore di persone alla pallacanestro. A questo proposito, il primo appuntamento da non perdere è fissato per sabato 10 e domenica 11 settembre, quando nell’ambito del Settembre Centese si terrà il 2° torneo dedicato all’ex Presidente Andrea “Teddy” Cervi. La nuova avventura della Benedetto 1964 è ai blocchi di partenza. Per “Murphy” l’obiettivo è chiaro: “Veder migliorare i ragazzi sul piano individuale e di squadra. Poi se verranno dei risultati prestigiosi a livello di campionati li prendiamo volentieri.” La risposta al campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.