• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

⚠ CENTO – Lamentele sui Social: strade, grondaie, buche … tante cose da fare

DiMarco Cevolani

Nov 23, 2022

Sui social, complice il maltempo di ieri, sono apparse segnalazioni circa grondaie rotte presso lo storico palazzo comunale (chiuso da tempo immemore dopo il terremoto), segnalazioni che si aggiungono a quelle che quotidianamente ci giungono in redazione circa fogliame non raccolto – intervento che sarebbe da fare soprattutto dopo un temporale dato che si possono trasformare in un pericoloso pavimento scivoloso – buche nelle strade (rattoppate malamente), segnaletica orizzontale assente, pavimento dei giardini cosiddetti “di Ugo Bassi” disconnesso in più punti…insomma un vero e proprio bagno di sangue.

Ora si fa francamente fatica a capire perché non vengono eseguiti interventi per sistemare queste cose, che sono se vogliamo il minimo sindacale.

Qui non si tratta da dare colpe al Sindaco alla sua giunta, perché verrebbe da dire “e tutti gli altri dove stanno?” a partire dai consiglieri comunali (di maggioranza e opposizione), non girano per la città? Non vedono queste cose? E’ facile fare interpellanze su temi “scottanti” come la sicurezza, per guadagnare voti…ma sinceramente non c’è solo il pericolo di essere aggrediti da qualcuno, se poi inciampi in un buco, scivoli su una foglia, o peggio, corri il rischio che ti cada un pezzo di grondaia in testa: insomma, non c’è bisogno che ci sia il criminale di turno a fare danni, se sei di Cento prima o poi qualcosa ti capita.

Vediamo le amministrazioni (specifichiamo: maggioranza e opposizione, perché come si dice “chi tace è complice) di questi anni sempre impegnate a disquisire sui grandi sistemi: inaugurazioni in pompa magna, ciclabili per arrivare chissà dove quando non si riesce a girare in sicurezza per le vie di Cento, ma zero attenzione per il quotidiano: la gente prima o poi si stanca di sentirsi dire “non abbiamo la bacchetta magica”