“Un grazie a chi ci aiuta” Un messaggio di sostegno per gli operatori sanitari

Visite: 127



In questi giorni difficili per tutti, molti cittadini hanno manifestato il desiderio di sostenere i nostri operatori che sono impegnati in prima linea nella gestione della emergenza.

Oltre alle donazioni ricevute, per cui questa Direzione ringrazia dal profondo del cuore i cittadini, le associazioni le imprese e le istituzioni che hanno elargito denaro o beni materiali per fronteggiare le necessità impellenti dei servizi impegnati nell’assistenza, sono tantissime le persone hanno inviato mail e messaggi di sostegno e conforto al personale sanitario. Ringraziamenti rivolti a tutti i nostri operatori per lo straordinario lavoro quotidiano che stanno facendo e per la disponibilità dimostrata verso i pazienti in questo difficile momento.

Cittadini consapevoli della sfida molto impegnativa che stiamo affrontando: la più ardua nella storia del Servizio Sanitario Nazionale, e che come noi, sanno che per superarla al meglio è necessario essere uniti, combatterla insieme e sostenerci a vicenda.

Per questi motivi l’Azienda USL di Ferrara ha creato una mail alla quale tutti i cittadini potranno scrivere una parola, un pensiero o un grazie che voglio rivolgere agli operatori dell’Azienda USL di Ferrara, in prima linea contro il coronavirus.

L’indirizzo mail a cui scrivere è grazie@ausl.fe.it .

I messaggi verranno recapitati agli operatori e – raccolti in maniera sintetica – messi a disposizione dei cittadini. In questo modo sarà possibile far sentire il calore e la vicinanza di tutte le persone che in questo momento ripongono la loro fiducia a tutti coloro sono in prima linea in questa importante battaglia.

Un compito che questa Azienda sanitaria, si sente il dovere di svolgere, perché per ciascun operatore, sapere di avere la vicinanza dei cittadini e dei loro stessi colleghi, attraverso un breve pensiero o con un semplice grazie, diventa fonte di forza che rigenera altra forza e speranza per tutti Noi: per riuscire a superare quanto prima questo momento di difficoltà.

Share Button

Share

Lascia un commento