FERRARA: Associazione Nazionale Carabinieri-Protezione Civile: attività di assistenza alle famiglie più deboli del Comune

Visite: 480

Questa mattina l’Associazione Nazionale Carabinieri-Protezione Civile di Ferrara ha dato inizio ad un’attività di assistenza alle famiglie più deboli del Comune di Ferrara. L’attività è stata promossa dagli ex studenti, negli anni ’60/’70, Goliardi di Ferrara dell’Università di Ferrara, con la raccolta di € 12.000 donati, poi, alle fasce più deboli in buoni spesa. L’Università di Ferrara ha contribuito con il suo patrocinio. Oltre ai buoni spesa sono stati donati anche dei viveri di prima necessità offerti dal Banco Alimentare. Alla consegna del materiale raccolto ha partecipato anche il personale della Stazioni Carabinieri di Baura, che ha contribuito ad evidenziare le persone più deboli e meno fortunate che stanno subendo le conseguenze del Covid-19.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Share Button

Share

Lascia un commento