Concorso Icaro sulla sicurezza stradale: sul podio uno studente delle Taddia

Visite: 580


Mattia Saveri, frequentante la 4H dell’Indirizzo Grafica e Comunicazione dell’IIS “F.lli Taddia” di Cento, ha vinto la diciannovesima edizione di un concorso che vede da anni coinvolte gli istituti di secondo grado di tutta Italia, aggiudicandosi il primo posto a livello nazionale.

Icaro 19 – questo il nome del progetto – è indetto dalla Polizia stradale in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Dipartimento di Psicologia dell’Università “Sapienza” di Roma, la Fondazione ANIA, il MO.I.GE, la Federazione Ciclistica Italiana, il Gruppo autostrada ASTM – SIAS, il Gruppo Autostrada del Brennero Spaed Enel Green Power.

Si tratta di una campagna sulla sicurezza stradale rivolta agli studenti, che ha il compito di diffondere il rispetto delle regole e della legalità. Il progetto, che aveva come docente referente la prof.ssa Marinella Fabbri, ha visto l’intervento nelle classi quarte e quinte di rappresentanti della Polizia di Stato: in quell’occasione è stato inoltre presentato il bando di concorso, che per l’anno scolastico 2018/2019 aveva come oggetto la realizzazione di un nuovo marchio distintivo per la campagna nazionale Icaro.

L’elaborato di Mattia è stato premiato per la sua efficacia comunicativa e per aver colto appieno l’essenza della campagna sulla sicurezza stradale.

Una bellissima soddisfazione per le scuole Taddia che, grazie a studenti talentuosi come Mattia, dimostrano ancora una volta di essere una fucina di estro e creatività. Una bellissima notizia, inoltre, in un momento così difficile per studenti e professori, desiderosi di tornare al più presto alla normalità.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Share Button

Share

Lascia un commento