CENTO: Covid, educatrice positiva al ‘Nido infanzia’, 19 bambini in isolamento.

Visite: 1386


Lunedì il test che pagherà il Comune.

Un’educatrice del Nido Centro infanzia di Cento è risultata positiva al covid e per questo 19 bambini della sezione che seguiva, il gruppo bolla ‘Esperienze’, e solo quello, è stato messo in isolamento.

I bambini si trovano a casa e solo loro hanno l’obbligo di stare in isolamento. La decisione è arrivata dopo aver attivato tutti i protocolli previsti per il Covid messi appunto nei mesi scorsi dall’amministrazione per le scuole comunali e solo dopo che il sindaco Fabrizio Toselli si è consultato con il servizio di salute pubblica dell’Asl, e grazie anche alla collaborazione della cooperativa che gestisce il nido.

L’educatrice è in isolamento da venerdì scorso dopo che si è attivato un contact tracing.

L’isolamento a casa dei bambini è stato deciso a scopo precauzionale, in attesa di fare i test. Esame che è già in programma per lunedì prossimo, ovvero dopo i dieci giorni utili da quando nella scuola è stato riscontrato il caso di positività. Per agire con tempestività e per non sovraccaricare il sistema sanitario, inoltre, il sindaco Toselli ha deciso che il Comune sostenga le spese di esecuzione dei test che verranno eseguiti in un laboratorio di Cento. Si tratta di test rapidi che verranno effettuati lunedì mattina, presto.

<<I protocolli covid sono stati attivati immediatamente e i bambini delle altre sezioni possono continuare ad andare a scuola regolarmente. L’educatrice risultata positiva al covid, infatti, agiva solo per i bambini del gruppo ‘Esperienze’ che una volta che risulteranno negativi al test potranno tornare regolarmente a scuola>> puntualizza il sindaco rassicurando tutti gli altri genitori della scuola d’infanzia.

Share Button

Share

Lascia un commento