• Mar. Ott 26th, 2021

Il primo giornale telematico di Cento

IL MAGGIO DEI LIBRI ALL’IC “IL GUERCINO”

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Mag 14, 2021
Share

Grazie alla collaborazione con il Premio Letteratura per Ragazzi- Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, con la Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani e con l’Associazione Tarari Tararera, si sta svolgendo presso l’ IC “IL GUERCINO” di Cento un importante evento: IL MAGGIO DEI LIBRI DELL’IC “IL GUERCINO”.

Il maggio del libro è in realtà un’iniziativa che il “Centro della lettura e del libro” propone tutti gli anni, con un suggerimento tematico che quest’anno è Dante. Poiché quest’anno l’istituto ha investito molte energie sulla motivazione alla lettura e sul libro, partecipando a diverse iniziative quali “Io leggo perché”, “Premio letteratura per ragazzi”, “La lettura dell’alfabeto” , “Libriamoci”, “Junior Poetry Festival” propone ora anche “Il Maggio dei libri dell’IC “Il Guercino”. L’istituto ritiene di fondamentale importanza ridare un ruolo primario nell’educazione al libro: ha infatti partecipato alla rete “Le lanterne “, al bando “Cento città che legge” e a due bandi del “Centro della lettura e del libro”.

Quale occasione migliore quindi che concludere l’anno scolastico con “Il maggio dei libri”?

Il programma è molto ricco. E’ cominciato il 6 maggio con il primo incontro con l’autore previsto per la scuola primaria: le classi quarte si sono collegate con Ilide Carmignani che ha presentato il suo libro “La storia vera di Luis Sepulvera e del suo gatto Zorba”, una biografia e un ricordo commosso dell’autore cileno scomparso nell’aprile del 2020. L’autrice è una delle più stimate esperte di lingua spagnola e delle sue declinazioni nel mondo, è stata traduttrice dell’autore per oltre 26 anni e sua cara amica.

La storia è una favola che racconta la vita di Sepulveda, le sue passioni, la scrittura, l’arte, l’impegno ecologico, la tolleranza, l’amicizia.

A breve le classi incontreranno altri autori: Matteo Bussola, Laura Imai Messina, Jutta Richter, Hakon Ovreas, Eloy Moreno, Silvia Vecchini, Patrizia Rinaldi e altri.

Particolarmente atteso è l’incontro con l’autore Michele d’Ignazio che tratterà il tema della diversità e della unicità di ogni persona, già ospite dell’istituto in passato.

Alla scuola dell’infanzia invece ci penserà l’Associazione Tarari Tararera che proporranno dal 24 al 28 maggio “Storie nel bel mezzo del cammino”,letture a più voci nello spazio esterno delle scuole “Alighieri” e “Pacinotti”.

Ma non finisce qui: in contemporanea alcune classi della scuola secondaria stanno partecipando al LETTURADAY, organizzato da ADEI / Associazione degli Editori Indipendenti, proponendo letture ad alta voce, anche in lingua straniera, ogni giovedi e, valorizzando la creatività interna all’istituto, parteciperanno allla “Passeggiata letteraria”, ossia una passeggiata per le vie di Cento dedicate agli artisti della lettaratura italiana “incontrati” sui libri quest’anno da Alighieri (Via dove la scuola è situata”), a Tasso, Petrarca…

Veramente un bel modo di concludere un anno scolastico…particolare, all’insegna della lettura e della cultura.

Share

Lascia un commento