• Gio. Set 23rd, 2021

Il primo giornale telematico di Cento

VIVIBANCA SIGLA UN ACCORDO PER ACQUISIRE IL 55% DI IFIVER DA CASSA DI RISPARMIO DI CENTO

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Giu 24, 2021
Share

Il VALORE DELL’OPERAZIONE è PARI A EURO 3,4 MLN.

MARCO VAROTTO NOMINATO DIRETTORE GENERALE DI IFIVER.

ViViBanca e Cassa di Risparmio di Cento annunciano di aver raggiunto in data 23 giugno 2021 un accordo per l’acquisizione da parte di ViViBanca dell’intera partecipazione detenuta da CR di Cento in IFIVER S.p.A. pari al 55% del capitale sociale.

Il valore dell’operazione è di 3,4 mln di euro.

IFIVER – Istituto Finanziario Veneto Romagnolo S.p.A. – fondato nel 1986, con sede a Padova, è un intermediario finanziario iscritto all’albo degli intermediari, autorizzato da Banca d’Italia, attivo nel settore dei finanziamenti contro Cessione del Quinto dello stipendio e delle pensioni. Con una rete di 20 agenti e 29 mediatori, distribuiti su tutto il territorio nazionale ed impegnati in attività finanziarie, ha perfezionato nel 2020 circa 2.500 contratti generando un volume di crediti erogati pari a Euro 75 milioni (+44% rispetto al 2019), con un’incidenza del 77% dei finanziamenti concessi a dipendenti pubblici e pensionati.

L’acquisizione di IFIVER si inquadra nella strategia di ViViBanca volta a consolidare il proprio posizionamento di rilievo nel mercato della Cessione del Quinto dello Stipendio per continuare a crescere nel settore di riferimento in tutto il territorio nazionale. ViViBanca prevede di poter raggiungere nel 2022, con il contributo di IFIVER, un volume di crediti erogati superiore ai 500 milioni, con una crescita della rete distributiva e della base clienti. L’integrazione di IFIVER nel Gruppo ViViBanca, e le connesse sinergie, costituirà uno degli elementi più rilevanti del prossimo piano industriale 2022-2024.

IFIVER sarà guidata da Marco Varotto in qualità di Direttore Generale per garantire continuità di gestione e di business. Il nuovo assetto organizzativo ed il nuovo statuto di IFIVER, conseguenti all’inserimento della Società nel Gruppo Bancario ViViBanca S.p.A., verranno definiti nel corso della prima Assemblea utile.

Con riferimento alla Cassa di Risparmio di Cento, l’operazione si inquadra all’interno del percorso di fusione per incorporazione della stessa all’interno del Gruppo Credem, approvato dalle rispettive assemblee dei soci in data 21 giugno 2021, e della relativa strategia di ottimizzazione delle fabbriche prodotto.

Antonio Dominici, Direttore Generale di ViViBanca, ha commentato: “Con la partecipazione in IFIVER, consolidiamo il nostro ruolo da protagonista nel credito alle famiglie mediante le cessioni del quinto, posizionando il nostro Gruppo Bancario tra i primi player del settore e raggiungendo una quota di mercato intorno al 5%. Si tratta di un’importante passo per continuare ad espandere il nostro network e crescere a livello nazionale, anche grazie al potenziamento dell’organico e della rete di agenti di IFIVER. Vogliamo così confermare i nostri obiettivi di impegno e lealtà verso i clienti, i nostri azionisti e verso la comunità”.

“La cessione della partecipazione in IFIVER”, ha evidenziato Ivan Damiano, Direttore Generale di Cassa di Risparmio di Cento, “consente alla società di proseguire il proprio sviluppo all’interno del Gruppo ViViBanca, permettendo, al contempo, alla Cassa di Risparmio di Cento di accelerare il proprio percorso di integrazione nel Gruppo Credito Emiliano e di sviluppo delle sinergie con le relative fabbriche prodotto”.

Il closing dell’operazione è subordinato all’approvazione delle competenti Autorità di Vigilanza.

Cassa di Risparmio di Cento è stata assistita nell’operazione da KPMG Corporate Finance, divisione di KPMG Advisory S.p.A., in qualità di advisor finanziario e dallo Studio LS LexJus Sinacta, con un team composto dagli avvocati Antonio Bondesani, Ilaria Vecchiarino e Diego Del Principe, in qualità di advisor legale.

Leading Law ha agito come advisor legale di ViViBanca con il team diretto e coordinato dall’avv. Massimiliano Elia e composto dagli avv.ti Rossana Tirenna, Allegra Ovazza e Angelo Giunta.

ViViBanca, Specialty Finance Bank, con sede a Torino, specializzata nel credito alle famiglie attraverso la cessione del quinto ed altri prodotti correlati, oltre che nella raccolta sul mercato retail grazie ad innovativi servizi di On-Line Banking, è presente sul territorio nazionale attraverso 2 filiali, 5 uffici commerciali, 106 dipendenti, più di 80 agenzie e con una rete indiretta di oltre 2.500 sportelli convenzionati, grazie ad accordi di partnership con primari istituti bancari italiani, nonché on-line attraverso servizi di Internet Banking.

Sotto il profilo dei coefficienti di solidità, superando in misura significativa i requisiti richiesti da Banca d’Italia, ViViBanca esprime attualmente un CET1 ratio del 17,1% ed un Total Capital Ratio del 19,8%.Nel maggio del 2020, dopo l’acquisizione di un intermediario finanziario e la conseguente autorizzazione di Banca d’Italia, ViViBanca è stata iscritta all’Albo dei Gruppi Bancari.

L’Istituto Finanziario Veneto Romagnolo, I.FI.VE.R. S.p.A., nasce nel 1986 con sede a Padova e si struttura come Intermediario Finanziario nel 1994. Si avvale di una rete nazionale di agenti in attività finanziaria supportata da una struttura di back office che affianca gli agenti nella gestione delle singole pratiche. Il 30 gennaio 2018 la maggioranza della società viene acquisita da Cassa di Risparmio di Cento S.p.A., entrando a far parte dell’omonimo Gruppo Bancario.

Il Gruppo Cassa di Risparmio di Cento, controllato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, vanta una storia di oltre 160 anni a supporto del territorio: a fine 2020, serviva oltre 71 mila Clienti attraverso 408 persone, una rete di 42 filiali e 5 Centri Private e Wealth Management, prevalentemente distribuiti tra le provincie di Ferrara, Modena, Bologna e Ravenna, con una raccolta complessiva da clientela per 4,1 miliardi di euro ed impieghi alla clientela per 3 miliardi di euro.

Il Gruppo Credem, tra i principali e più solidi gruppi bancari italiani, è presente in 19 regioni con circa 600 tra filiali, centri imprese, centri small business e negozi finanziari, oltre 6 mila dipendenti, più di 800 consulenti finanziari e quasi 500 tra agenti e collaboratori di Avvera. Il Gruppo opera con 14 società specializzate in diversi settori di attività quali wealth management, leasing, factoring, finanziamenti ai privati, assicurazioni.

Share

Lascia un commento