• Gio. Set 23rd, 2021

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: Il Clyde centese torna a colpire, denunciato dai Carabinieri

DiComando Carabinieri

Lug 23, 2021
Share

Era salito alla ribalta delle cronache nei mesi scorsi quando, unitamente alla compagna modenese, si era reso responsabile di una serie di furti e rapine nell’area centese. Dopo aver trascorso un periodo in carcere S.Y., 45 enne noto agli uffici di polizia, è stato ammesso dall’Autorità Giudiziaria a scontare la misura cautelare restrittiva presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari sempre a Cento (Fe). Ieri 22 luglio 2021 i Carabinieri della locale Stazione, al termine delle indagini scaturite dalla denuncia di furto, sporta da un autista 58 enne della zona, risalivano al detenuto domiciliare quale autore del crimine. In particolare la vittima, nell’ambito dell’attività di consegna merci presso vari domicili della zona, aveva parcheggiato il proprio furgone, con all’interno un marsupio con documenti e 500 euro, proprio in un cortile adiacente alla residenza del detenuto. Al suo ritorno l’autista aveva constatato il furto e presentato denuncia. Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno potuto accertare, con testimonianze e riprese video, che l’autore del reato era proprio S.Y. che, uscito illegalmente dalla propria abitazione, si era recato nel cortile della casa adiacente per sottrarre il denaro all’ignaro autista. Ora, il poco scaltro Clyde centese, dovrà rispondere anche dei nuovi reati di evasione e furto aggravato, avanti al Tribunale estense, non escludendo un suo ritorno a breve in via dell’Arginone.

Share

Lascia un commento